menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby Eccellenza: vittorie importanti per Crociati e Granducato

Sesta giornata positiva per le squadre parmigiane che portano a casa entrambe quattro punti fondamentali ai fini della classifica. E ora si attende, dopo la sosta, solo il derby tra due settimane

Due vittorie per le squadre parmigiane nella sesta giornata del campionato d’eccellenza di rugby. I Crociati vincono facile con la Mantovani Lazio per 28 a 12 mentre il Granducato espugna per 10 a 9 il campo del Futura Park Roma. Entrambe seconde in classifica. Ottima la prova dei Crociati che battono nettamente la Mantovani Lazio. Una sorta di rivincita per mister Filippo Frati che nel campionato scorso, a Prato,  subì una pesante sconfitta dai romani vedendo sfumare, così,  il tricolore.

Una gara giocata in maniera eccellente per i parmigiani che sin dai primi minuti hanno messo in difficoltà gli ospiti, pressandoli nella propria metà campo e concedendo pochi spazi. Una vittoria arrivata grazie a quattro mete  realizzate da Woodman, Ferrarini, Frati e Anversa con quest’ultimo bravo a realizzare le quattro trasformazioni successive alle mete.  Quattro mete che consentono ai crociati di ottenere anche il punto bonus per la classifica consentendo di far un bel balzo in avanti. Il Granducato Parma era chiamato a vincere, per riscattare la sconfitta di domenica scorsa e così è stato. Vittoria di misura sul Futura Park Roma per  10 a 9.

Con i soliti indisponibili Mayor, Sintich, Mortali, McCanne Palumbo, i misterde Marignye Prestera hanno  potuto contare sul ritorno da estremo di Jones.Una gara brutta che non ha regalato molte emozioni, giocata a ritmi bassi soprattutto nei primi quaranta minuti.  Nella prima parte della gara sono i romani a condurre il gioco con i parmigiani che faticano a creare azioni pericolose ma i punti dei romani arrivano solo su trasformazioni. Secondo tempo più equilibrato e con il Granducato Parma che alza la testa  e mette in difficoltà i padroni di casa arrivando a ribaltare addirittura il risultato  con una meta dopo una mischia nei 5 metri. 

Anche dalle parole di  De Marigny  si capisce come è stata la gara:"La partita non è stata bella e dispiace soprattutto per i tifosi. C’è stato poco ritmo e non abbiamo giocato benissimo. C’era il vento ma non possiamo attribuire la colpa al vento. Eravamo stanchi e oggi è mancato il ritmo che ci caratterizza".- continua  De Marigny  - "Nonostante ciò sono arrivati i 4 punti e non era facile sul campo del Futura. La mancanza di Mayor e McCann si sentono però dobbiamo contare sui giocatori disponibili."

Classifica: Estra I Cavalieri Prato   22, Banca Monte Parma Crociati   20, HBS GranDucato Parma  20,  Femi-CZ Rovigo Delta  19, Petrarca Padova  19, Futura Park R.Roma  13,  Marchiol Mogliano  11,  Mantovani Lazio 1927   8, L'Aquila Rugby 1936   4, Casinò di Venezia   0

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento