menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Jacopo Dezi - foto parmacalcio1913.com

Jacopo Dezi - foto parmacalcio1913.com

Empoli-Parma 4-0 | Disfatta crociata, che umiliazione

Poker dell'Empoli che potrebbe costare la panchina a D'Aversa

Dal nostro inviato

EMPOLI - Disfatta. Il Parma perde la partita e anche la faccia. Un 4-0 pesantissimo che può costare la panchina a Roberto D'Aversa che ha assistito all'umiliazione prendendosi tutta la pioggia dall'inizio alla fine e mettendoci - va detto - del suo regalando agli avversari la mediana e la partita.

Parte meglio l'Empoli e non è una novità dato che tutte le squadre che giocano contro il Parma lo fanno. Forse volutamente, l'atteggiamento dei crociati è tipico di chi aspetta di essere colpito per reagire. Certo è che l'Empoli non è una squadra qualunque contro la quale puoi permetterti di essere spregiudicato e di abbassare la testa per l'avanti tutta. Nei primi minuti è la squadr di Andreazzoli a fare la partita, a centrocampo e con un uomo in più Bennacer e compagni fanno a fette la mediana di D'Aversa parecchio in difficoltà con Vacca e Munari che non la vedono mai. I due non riescono praticamente mai a tamponare, aiutati da Dezi che in fase di non possesso si stringe in mezzo e cerca di dare man forte, ma non ci riesce praticamente mai. E finisce che Gianni ci rimette un ginocchio dopo 25'. Quando il Parma perde già per un gol di Donnarumma al 13', preso in malissimo modo. Punizione battuta male da Ciciretti che sbatte contro la barriera, contropiede guidato da Zajc che arriva fino in area prima di consegnare la sfera a Caputo che a sua volta la trasferisce nei piedi sicuri di Donnarumma pronto a depositare in rete a porta vuota. E il Parma dopo qualche minuto avrebbe pure l'opportunità di segnare il gol del pari se solo Da Cruz non cercasse di metterla dentro con il ginocchio invece che con il piattone su palla d'oro di Ceravolo. Il Parma gioca di rimessa, aspetta e riparte quando può con Ciciretti e Da Cruz che però vivono lontano da Ceravolo. Quando gli si avvicinano qualcosa succede: tipo Ciciretti che calcia di prima intenzione senza trovare la porta. Prima ci aveva provato Ceravolo che con il sinistro ha chiamato Gabriel che si è fatto trovare pronto. Il Parma gioca troppo sull'errore dell'avversario, timoroso, non riesce a fare neanche le cose semplici e il risultato si fa ancora più pesante con un contropiede finalizzato da Donnarumma dopo tre o quattro tocchi che portano i toscani sul 2-0. 

SECONDO TEMPO - La società aveva chiesto in settimana una risposta decisa, una prova di carattere che non è arrivata. Giocatori spenti, appannati e senza coraggio. D'Aversa gli ha tolto anche qualche certezza, quelle poche che era riuscito a trasmettere alla squadra che praticamente è con un uomo in meno a centrocampo e fatica ad accorciare le distanze tra i reparti. Fatica a esprimersi e a giocare, a esprimere un'idea di calcio. Si ha l'impressione che si vada verso un pomeriggio difficile un po' per tutti, per D'Aversa in particolare, guardato a vista dallo stato maggiore del Parma seduto in tribuna. E che si spazientisce ulteriormente quando dopo 5' del secondo tempo vede Caputo entrare in area dopo tre passaggi e firmare il colpo del ko. Tre passaggi, quelli che il Parma non riesce a collezionare. E la partita sembra essere finita appena dopo 50'. Che l'Empoli fosse più in palla del Parma nessuno lo aveva messo in dubbio. Ma certo aiutarlo a essere più forte e più in palla concedendogli la mediana, non serviva. L'esperimento del 3-4-2-1 può essere riposto in soffitta. Peggio di così mai, il Parma non prendeva tre gol dalla disfatta di Perugia. E riesce a beccare anche il quarto da Maietta.

 DIRETTA

IL TABELLINO

EMPOLI-PARMA 4-0

Marcatori: 13' e 40' Donnarumma (E), 49' Caputo (E), 50' Maietta (E)

empoli-logo-2EMPOLI (4-3-1-2): Gabriel 6; Di Lorenzo 6,5 , Maietta 6,5, Vaseli 6, Pasqual 6,5; Bennacer 7,5 Castagnetti 7, Krunic 7 (11' s.t. Brighi 6); Zajc 7 (25' s.t. Lollo 6) Caputo 7, Donnarumma 7,5 (33' s.t. Rodriguez 6). A disp: Giacomel, Luperto, Polvani, Untersee, Imperiale, Traore, Ninkovic. All: Andreazzoli.

parma-logo-nuovo-2-2PARMA (3-4-2-1): Frattali 5,5; Iacoponi 4,5, Di Cesare 4,5, Lucarelli 4,5; Gazzola 4,5, Munari ng (25' Barillà 5), Vacca 4,5, Dezi 5; Ciciretti 5 (20' s.t. Insigne 5) Ceravolo 5,5 (34' s.t. Calaiò ng), Da Cruz. A disp: Nardi, Dini, Mazzocchi, Gagliolo, Sierralta, Anastasio, Scozzarella, Frediani. All: D’Aversa 4,5

Arbitro: Sig. Sacchi di Macerata

Note: Ammoniti: Barillà (P), Veseli (E). Recuperi: p.t. 2' - s.t. 5'

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 125 nuovi contagi e un morto

  • Cronaca

    Parma da oggi in zona arancione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento