menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Ansa

Foto Ansa

Vigilia contro la Fiorentina, D'Aversa: "Un risultato pieno cambierebbe tante cose"

Il tecnico del Parma in conferenza stampa: "Serve più fame, più cattiveria. Anche contro l'Inter abbiamo finito in crescendo. Gervinho? Torna a disposizione, ma valuterò fino a domani"

Dal nostro inviato
PARMA - "E' una partita importante, in caso di risultato possono cambiare tante cose a livello di classifica". Roberto D'Aversa mette subito le cose in chiaro. Non si nasconde l'allenatore del Parma, sa che la partita è fondamentale per capire in quale direzione andrà il campionato del Parma. "Le sconfitte - dice l'allenatore in conferenza stampa - possono lasciare qualcosa di positivo, dobbiamo andare in campo con lo stesso atteggiamento visto contro l’Inter, sapendo che bisogna migliorare su certi aspetti. Ad esempio bisogna avere maggiore attenzione dal punto di vista difensivo, iniziamo a subire tanti gol. Di solito in Italia si vince con le migliori difese. Sarà uno scontro diretto, se fai risultato pieno tiri dentro la corsa anche la Fiorentina. Per noi è arrivato il momento di fare un risultato positivo. Giochiamo una partita con 72 ore di allenamento, la Fiorentina ha un giorno in più di riposo. Ma non voglio che sia un alibi, quando si prepara una gara la si prepara sempre per vincere. Dobbiamo essere più liberi mentalmente".

Restano contate le scelte davanti, dove rientra solo Gervinho: "Il provvedimento disciplinare è nato e morto lì, Gervinho è convocato ma dovrò valutare fino a domattina, quando parlerò con il mio staff e con il medico per scegliere gli undici da mandare in campo. Per quanto riguarda gli attaccanti sia Inglese che Pellè hanno un minutaggio limitato, ho forzato giovedì sera perché dovevo recuperare la partita. Si ragiona su quelli che stanno meglio. Loro sono un po’ indietro di condizione, dal punto di vista mentale però ho visto concentrato Roberto. Chiaro che quello che ha passato l'ha segnato, non voglio neanche parlarne, ma sul campo lo vedo concentratro. Sapete quanto sia sensibile e quanto si senta responsabile di non poter dare il suo contributo al 100%.  Ma lui come gli altri stanno crescendo. Il fatto che stiano crescendo tutti fisicamente è un dato di fatto. Rimangono le difficoltà numeriche degli infortuni, soprattutto in attacco. Però c’è un aspetto mentale che ha contribuito molto di più rispetto a quanto non abbia determinato l’aspetto fisico. Parlavo con Krause stamattina: dal mio punto di vista la partita con l’Inter mi ha infuso più coraggio. Io ho una squadra di qualità, non cambierei ad esempio nessun giocatore mio con qualcuno dello Spezia. La qualità ce l’abbiamo, bisogna essere più cattivi e concentrati. Avere più fame, tutti sono importanti. Gente come Karamoh e Man devono determinare". A proposito di Man, il tecnico del Parma se lo coccola, ma lo avverte: "Se sanno che sei forte la prima palla che tocchi ti fanno sentire la differenza tra un campionato e l'altro - dice D'Aversa -. Quando ha la palla deve fare ancora meglio, tecnicamente è molto bravo ma deve migliorare sulle palle sporche e interpretare meglio la fase difensiva. Con il tempo riuscirà a capire. Pezzella? E' migliorato molto, sta diventando un giocatore completo. Lo dimostra il numero di assist che ha fatto quest’anno, a livello difensivo sta facendo cose buone". Chiusura dedicata alla Fiorentina. "È una squadra che adotta un 3-5-2, alterna momenti di attesa a momenti di aggressione. È una squadra con giocatori molto forti, in questo momento sono un po’ in difficoltà dal punto di vista dei risultati, ma va affrontata questa partita con qualità e coraggio, limitando gli errori. Probabile che partiranno forti per fare un risultato pieno". 

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Attualità

Cgil: assemblea per far ottenere i rimborsi ai rider

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Approvato il decreto: coprifuoco alle 22 fino al 1 giugno

  • Sport

    L'ennesima rimonta avvicina il Parma alla Serie B

  • Cronaca

    Covid: 67 nuovi casi e 3 morti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento