menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Garufo morde il freno: "Modena? Squadra rabbiosa, ma noi abbiamo fame"

L'esterno di Apolloni parla anche di Bergamelli: "È un amico, spero risva i problemi e sia felice"

Dal nostro inviato 

COLLECCHIO - Desiderio Garufo è pronto. Scalpita come ha fatto da questo inizio di preparazione. Non vede l'ora di affrontare il Modena, in un derby che vale più di tre punti, per cercare di iniziare con il piede giusto. "Sabato inizia una grande stagione, andiamo a Modena ad affrontare una
Squadra che è ancora arrabbiata per la retrocessione. Stiamo facendo un grandissimo lavoro, c'è tanta gente nuova. Adesso ci vuole tempo per cercare di trovare la giusta amalgama. Certo, vincere sarebbe fondamentale, andiamo ad affrontare una squadra che non ha vissuto benissimo la retrocessione e tutti i
problemi societari. Chi gioca contro di noi darà sempre il massimo, per questo c'è bisogno di una grande prova. C'è grande armonia tra di noi, spesso parliamo di questo e sappiamo che può tornarci utile".

Le responsabilità? Garufo se le prende ed è consapevole di dover sostenere le pressioni. "Già essere a Parma è una grande responsabilità, poi se fai l'esterno in un 3-5-2 ne hai ancora di più. Stiamo lavorando per trovare le giuste distanze in un modulo che mi fa sentire a mio agio". 

Sabato c'è il Modena, un avversario tosto che, al pari del Parma, ha voglia di cominciare: "Ci aspettiamo una squadra arrabbiata, dopo una retrocessione e dopo certe vicissitudini societarie. Non dimentichiamo che è sempre una squadra che ha mantenuto elementi che l'anno scorso erano in B e che vorranno riscattare il periodo brutto che hanno vissuto dopo la retrocessione".

Anche il Parma vuole riscattarsi dopo l'eliminazione dalla Coppa. Gli sbagli sulle palle inattive sono costati carissimo: "Non  permettiamo che diventino un fattore mentale. Se sarà marcatura a uomo o a zona spetta al mister. Stiamo lavorando su più situazione per cercare di ovviare a certe mancanze che si sono palesate in Coppa Italia, per fortuna, e non in campionato". Chiusura dedicata alla mercato: "Bergamelli? Lo sento spesso, è un amico e spero risolva i suoi problemi al Catania". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento