Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

All'Energy Parma serve un'impresa per passare il turno

Sabato alle 20.30 sfida in casa della Geetit Bologna nel ritorno della prima fase play off. Per conquistare la qualificazione è necessaria una vittoria 3-0 o 3-1

Ora o mai più. Sabato sera alle 20,30 alla palestra Pallavicini di Bologna la WiMORE Energy Parma affronta in trasferta la Geetit Bologna nella partita di ritorno della prima fase dei play-off promozione di Serie B maschile con un solo risultato a disposizione: la vittoria. Quella da tre punti (0-3 o 1-3) assicurerebbe la qualificazione immediata al secondo turno mentre in caso di 2-3 si replicherebbe quanto accaduto pochi giorni fa al PalaRaschi a parti invertite e quindi si renderebbe necessaria la disputa dell’ultimo e decisivo golden set.

Servirà un’impresa, a patto di dimenticare in fretta l’amaro epilogo del primo atto quando la squadra di coach Cavallini si è portata avanti di due set e ha sciupato ben tre match ball prima di incassare la clamorosa rimonta dei bolognesi galvanizzati dal successo di misura dell’andata. In cui però non sono mancate le note liete, soprattutto, in avvio ma non solo: dall’approccio alla distribuzione dei palloni passando per i muri complessivi, 21 in totale, otto dei quali firmati dal centrale Antonio Smiriglia e, se si allarga il discorso ai momenti di difficoltà, l’apporto fornito dai subentranti Ferrari Ginevra, ora non al meglio, Vecchi, Smalaj e il giovane libero Barbieri, gettato nella mischia nel corso del quinto parziale.

Per guadagnare l’accesso alla fase successiva bisognerà sciorinare una prestazione convincente dall’inizio alla fine, cercando di evitare il black out mentale e la perdita di lucidità che hanno caratterizzato il finale a senso unico nel segno dell’opposto Marco Spagnol, top scorer con 26 punti. Nelle due precedenti trasferte della sua gestione in casa di Canottieri Ongina e Modena Volley il tecnico Cavallini ha sempre ottenuto il bottino pieno ma ora l’asticella si è alzata e, al di là di non aver più alcun margine di errore, ogni gara ai play-off fa storia a sé. Lo schiacciatore Emanuele Rodella, che nel primo round di martedì ha messo a terra quindici palloni, crede ancora nel passaggio del turno. “Giocare fuori casa sarà più dura ma comunque ci proveremo. Non è un risultato impossibile, possiamo farcela. Cosa dovrà cambiare rispetto all’andata? Gli ultimi tre set perché i primi due siamo andati molto bene: all’inizio partiamo sempre solidi, compatti, agguerriti poi man mano ci sciogliamo. L’aspetto mentale è sempre importante, a maggior ragione, nelle gare dei play-off dove si gioca contro avversari che hanno la nostra stessa voglia di vincere”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'Energy Parma serve un'impresa per passare il turno

ParmaToday è in caricamento