Giovedì, 24 Giugno 2021
Sport

Il Parma inguaia il Genoa: 2-1 nel segno di Gervinho

La doppietta dell’ivoriano relega Maran al penultimo posto. Liverani respira e festeggia

Gervinho - foto Ansa

Dal nostro inviato
GENOVA - 

Finisce 2-1 per il Parma la sfida salvezza, il Genoa, o quello che è rimasto è nel tentativo disperato di riacciuffare un pari che non avrebbe meritato. La squadra di Liverani è bella migliore versione stagionale, non fa sconti e figura bene giocando anche sulle difficoltà di una squadra che probabilmente cambierà guida tecnica. Maran sembra al capolinea, Liverani si rilancia. 

A Genova, dove tutto è cominciato, Liverani cerca la svolta. Lo fa con scelte coraggiose, sceglendo Busi, Scozzarella e Karamoh con Gervinho a sostegno di Cornelius. E Kucka, apriscatole di una difesa, quella del Genoa, che è apparsa tutt’altro che irresistibile. E’ proprio lo slovacco a innescare Gervinho per mandarlo in porta.

Al minuto 10’, il giocatore che per tecnica e talento potrebbe indossare più di tutti la dieci, spezza l’equilibrio con tanto di dedica. Con due mani, a indicare un dieci, con il pensiero va al più grande di tutti i tempi che campeggia sullo sfondo, imprigionato in un maxi schermo che lo restituisce nella sua versione migliore. Esultanze sentite, anticipate nel riscaldamento quando sulle note di Live is life, Gervinho ha provato a danzare palleggiando. Quasi a essere blasfemo, forse solo a indicare che Maradona rimarrà per sempre in ognuno di noi. E nel giorno delle celebrazioni a Maradona, Gervinho ispiratissimo si prende la scena e prima sciupa il raddoppio da due passi, poi coglie la traversa. Ma è la sua zampata a griffare il raddoppio, con la collaborazione di Zapata che prima rinvia male, poi tocca pure il pallone quel tanto che basta per spiazzare Paleari. Il Genoa ha un disperato bisogno di punti, tra un gol e l’altro respira, fa la partita e sfiora il pari due volte, prima con Shomurodov, poi con Scamacca che a porta vuota cicca il gol, sparando altissimo. A porta vuota.  Il gol di Shomurodov dà qualche speranza è fa imbestialire Liverani per un fallo di Sturaro su Kucka, non ravvisato. Poco male, il Parma soffre, sfiora il terzo gol e porta a casa alla fine il risultato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Parma inguaia il Genoa: 2-1 nel segno di Gervinho

ParmaToday è in caricamento