menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ghirardi all'assemblea di Lega: "Donadoni resta, Giovinco magari"

All'ingresso degli uffici di via Rosellini, il presidente del Parma ha parlato anche della responsabilità oggettiva: "Alcune regole vanno riviste, in modo che le società possano rivalersi su quelli che sbagliano"

È un Tommaso Ghirardi soddisfatto quello intercettato dai giornalisti appostati all'ingresso della Lega calcio. "Sono contento che tutto quello che faccio io piaccia agli altri, vuol dire che ne sto indovinando qualcuna, abbiamo un progetti serio, che intendiamo portare avanti con Leonardi, che ha firmato per 5 anni e Donadoni, che ha un contratto fino alla fine della stagione prossima". Il presidente spazza anche le voci che vorrebbero Donadoni lontano dai colori gialloblu. "Il mister ha la volontà di continuare con noi. Quindi… Giovinco? Lo ripeto, lo conosco da due anni, è un gran giocatore oltre che un ragazzo serio. Il mio sogno sarebbe tenerlo, ma è chiaro che se il mercato non desse al Parma l’opportunità al trattenerlo allora io sarei orgoglioso se andasse a giocare in una squadra tra le più forti al mondo. Vorrebbe dire che il nostro investimento è stato giusto e che due anni fa avevamo visto bene". Poi si parla di responsabilità oggettiva: “Io sono convinto che tutte le regole, dopo molti anni che sono state approvate e sono in vigore, vadano un po’ riviste. Questo non significa non volersi assumere le responsabilità o togliere questo tipo di responsabilità, ma fare in modo che le società possano rivalersi su quelli che sbagliano”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Sport

    L'Inter soffre, ma vince: al Parma restano solo i complimenti

  • Cronaca

    Covid: quasi 170 casi e un morto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento