La delusione di Ghirardi: "Nicchi non ha capito lo sfogo"

Il presidente del Parma risponde al numero uno degli arbitri: "Mi aspettavo una parola di solidarietà, non un calcio di rigore"

Chi si aspettava la quiete dopo la tempesta -arbitrale - di domenica, deve aver fatto male i conti. La delusione di Ghirardi dopo il "furto", è proprio il caso di dirlo, subito a casa sua nell'ultima gara di campionato, è stata manifestata a Stadio sprint dal numero uno crociato, dopo che per gli altri tesserati era stato indetto il silenzio stampa. La risposta pronta di Nicchi non si è fatta attendere ed è stata sorprendente, per il contenuto del suo esposto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ghirardi deluso da Braschi e dal sottoscritto? Problema suo non mio", dopo che lo stesso si era detto dispiaciuto per quanto successo in occasione di Milan-Juventus. E il Parma non esiste? Il presidente Tommaso Ghirardi, intervenuto nel corso della trasmissione di Sky “(E’ sempre) Calciomercato”, condotta da Alessandro Bonan, ha ribadito la propria delusione dopo le dichiarazioni del Presidente dell’A.I.A. “Come commento la risposta di Nicchi alle mie dichiarazioni? Semplice, ribadendole, aggiungendo poi che mi auguro non siano state capite.  Ho detto che mi aspettavo, visto quello che era stato il nostro comportamento dopo la partita di Marassi, una parola pubblica di solidarietà, come successo per  altri. Aspettarsi una parola non è aspettarsi un rigore. Questa parola da Nicchi non è arrivata e da qui la mia delusione. Ci tengo a rimarcare ancora una volta che quella del Parma era ed è rimasta una voce fuori dal coro. Siamo gli unici che continuano a difendere l’operato degli arbitri. Come a Genova, io nemmeno ieri ho espresso delusione per gli errori subiti contro il Napoli e anche in questo senso, affinchè nessuno dei miei giocatori o della mia società fosse frainteso, ho deciso di imporre il silenzio stampa.  Più di così francamente non saprei cosa fare. Spero di essere stato sufficientemente chiaro. Il mio pensiero e la linea della mia società per quel che riguarda il tema arbitrale non sono cambiati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento