Granducato e Crociati non deludono: vittoriose in coppa

Giornata positiva per le due franchigie parmigiane. I primi hanno vinto nel trofeo Eccellenza contro il Casinò di Venezia per 13 a 11, i secondi, invece, hanno battuto in Amlin Cup il Bucharest

Granducato – Casinò di Venezia   13- 11

Granducato: Mortali, Sintich, Alberghini, Galante, Mayor, Jones, Dusi, Dunbar (cap), Caffini, Balsemin, Du Plessis, Santelli, Evans, Manici, Rizzelli. A dis: Turroni, Goegan, Vella, Contini, Cigarini, Castagnoli, Onori, Tripodi. All: de Marigny - Prestera

Casinò Venezia:Veronese; Bonicelli, Campagnaro, MacRae, Lunanova; Canale, Daupi; White, Ciochina, Boioli; Van Niekerk, Seale; Previati, Codo, Ceglie. A disp. Levaggi, Gianesini, Gerini, Dima, Vassallo, Gobbo, Perziano, Fiorani.
 

Crociati -   Bucharest Oaks  16 – 12

Crociati: 15. Ruggero Trevisan, 14. Lome Fa'atau, 13. Michele Tobia, 12. Sebastian Damiani, 11. Hamid En Naour, 10. Tommaso Iannone, 9. James Ireland, 1. Andrea Lovotti, 2. Davide Giazzon, 3. Marco Coletti, 4. Uili Kolo'ofai, 5. Matteo Minari, 6. Diego Delnevo, 7. Roberto Mandelli, 8. Dylan Sigg,
16. Mattia Saccomani, 17. Antonio Maio, 18. Renzo Balboni, 19. andrea orlandi, 20. Marco Frati, 21. Marco Anversa, 22. Alessandro Maestri, 23. Emanuele Passera,

Bucharest Oaks:5. Florin Vlaicu, 14. Madalin Lemnaru, 13. Csaba Gal Minya, 12. Catalin Dascalu, 11. Ionut Botezatu, 10. Dan Dumbrava, 9. Vali Calafeteanu, 1. Petru Tamba, 2. Andrei Radoi, 3. Sami Maris , 4. Valentin Popirlan, 5. Marian Drenceanu, 6. Viorel Lucaci, 7. Daniel Ianus, 8. Daniel Carpo,
16. Catalin Beca, 17. Mihai Dico, 18. Nicolae Nere, 19. Mihai Macovei, 20. Stelian Burcea, 21. Florin Surugiu, 22. Catalin Nicolae, 23. Costi Gheara,

 

Giornata di coppe positiva per le due franchigie parmigiane, infatti il Granducato nella penultima giornata del trofeo Eccellenza supera, in rimonta, il Casinò di Venezia per 13 a 11. I Crociati, invece,  nel quinto turno di Amlin Cup, che dovevano  vincere, battono il Bucharest per  16 a 12.  

Ad una settimana di distanza dalla sfida in campionato tra le due franchigie, che ha visto trionfare i parmigiani, Granducato e Casinò di Venezia, si affrontano nella quinta giornata del trofeo Eccellenza anche se la gara non ha alcun significato ai fini della classifica in quanto il Mogliano è ben saldo al primo posto e conquistato l’accesso alla fase finale. Gara utile, soprattutto per dare minuti alle gambe per chi ha giocato poco fino ad ora. L’avvio di gara vede i lagunari più intraprendenti e sfruttare una maggiore presenza del pacchetto di mischia per portarsi in vantaggio. Al 13’ gli ospiti vincono bene una touche nei 22 avversari e impostano una maul che arriva fino alla meta segnata da Levaggi. Canale sbaglia la trasformazione, ma sette minuti dopo trova i pali su un piazzato per l’8 – 0. La risposta del Granducato, arriva presto infatti Jones trasforma due piazzati accorciando le distanze. Nella ripresa i padroni di casa provano ad aumentare un po’ il ritmo e mettendo in grossa difficoltà i veneti. Al 13’ Balsemin sfonda la linea difensiva avversaria, ma un lagunare riesce a impedirgli di schiacciare l’ovale in meta..Al 17’del secondo tempo, i ducali allargano l’ovale che arriva all’ala a Sintich. Sprint del giovane trequarti e meta. Jones trasforma per il primo vantaggio dell’HBS GranDucato, 13 – 11.I ragazzi di de Marigny e Prestera continuano ad attaccare cercando il colpo del k.o. ma la difesa lagunare regge bene. Gli ospiti provare a vincere la partita piazzando due calci dalla lunga distanza, al 26’ e al 43’, ma entrambi finiscono corti e il risultato rimane invariato. Sabato prossimo ultimo turno del Trofeo d’Eccellenza con i ducali impegnati in trasferta contro il Marchiol Mogliano che si è già aggiudicato il primo posto nel girone A.

I Crociati avevano un solo imperativo, cioè vincere contro il Bucharestper racimolare punti nel proprio gruppo, e così è stato, infatti i padroni di casa si sono imposti per 16 a 12.  Parte subito in salita la gara per i padroni di casa, infatti gli ospiti dopo soli dodici minuti si portano sul 6 a 0 grazie ai piazzati trasformati da Dumbrava. Alla mezzora incrementa ancora il risultato sul 9 a 0 ancora con Dumbrava che trasforma un calcio di punizione. Al 33’ i Crociati iniziano ad attaccare costringendo gli ospiti al fallo, infatti Iannone ottiene un bel piazzato trasformato perfettamente.  Nel secondo tempo i Crociati sembrano amministrare meglio il gioco, infatti al 47’ ottiene una meta tecnica e grazie alla conversione di Iannone ribalta il punteggio e si porta in vantaggio.  Al 56’ però gli ospiti ribaltano nuovamente il risultato con un piazzato di Dumbrava, ma questo sarà l’ultimo vantaggio ospite, infatti due piazzata trasformati da Iannone e da Anversa chiudono la partita sul risultato di 16 a 12.

In classificai Crociati si portano al terzo posto con 5 punti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Castione Marchesi: muore un bimbo di tre anni

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Morte del piccolo Aurelio: "Il quartiere è dilaniato dal dolore e si stringe intorno ai genitori"

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Aeroporto, il presidente di Sogeap: "Ecco quali saranno le nuove tratte"

Torna su
ParmaToday è in caricamento