menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gioie e dolori per le parmigiane: Granducato al top, flop Crociati

Il 2011 regala le prime sorprese nel campionato Eccellenza di rugby dove la capolista crociata cade a Rovigo per 39 a 15, mentre i rivali tornano alla vittoria contro Venezia per 22 a 5

Granducato Parma – Casinò di Venezia   22 - 5

Granducato Parma : Jones, Castagnoli, Mayor, Galante, Onori, Gerber, Cigarini, Dunbar (Cap), Pascu, Barbieri, Vella, Santelli, Tripodi, Manici, Goegan. A dispo: Turroni, Evans, Caffini, Contini, Dusi, Sintich, Mortali, Rizzelli. All: de Marigny – Prestera

Casinò Di Venezia: Veronese; Perziano, Campagnaro, MacRae, Fiorani; Canale, Daupi (Gobbo); Palandrani, Ciochina, White; Van Niekerk (Gerini), Seale; Levaggi, Gianesini (cap), Pettinari. A disp. Codo, Ceglie, Previati, Boioli, Gerini (Van Niekerk), Vassallo, Gobbo (Daupi), Lunanova.
 

Rovigo Delta – Banca Monte Parma Crociati  39 - 15

Rovigo Delta: Basson; Zorzi, Pace, De Gaspari, Bacchetti; Bustos, Zanirato; Guzman, Persico, Lubian; Montauriol, Reato; Ravalle, Mahoney (cap.), Boccalon. A disposizione: Milani, Marzolla, Golfetti, Foschi, 20 - Anouer, Duca, Stanojevic, Calanchini. 

Banca Monte Parma Crociati: Trevisan; Fa’atau, Damiani, Iannone, Woodman; Anversa e Frati Marco; Kolo’Ofai Orlandi (capitano) Mandelli; Sigg, Minari; Colleti, Giazzon, Lovotti. A disp: Scarparo, Saccomani, Singh, Maestri, Del Nevo, Alfonsi, Tobia e En Naour.

 

Torna il campionato Eccellenza di rugby  e arrivano le prime sorprese, infatti i Crociati dopo le due ultime sconfitte in Amlin Cup, crollano a Rovigo e perdono il primo posto proprio a favore degli avversari, mentre il Granducato torna alla vittoria contro il fanalino di coda Venezia.

Il Granducato inizia nel migliore dei modi e costringe già dopo quattro minuti i veneziani ad inseguire, infatti  Gerber realizza la prima meta della gara con Jones che realizza la conversione.  I padroni di casa approfittano dello smarrimento dei veneziani e realizzano la seconda meta, questa volta con Castagnoli e Jones, di nuovo, realizza altri due punti. I padroni di casa sono veramente in giornata e Jones, grazie ad un calcio di punizione,  realizza altri tre punti. In campo si vede una solo squadra, ben organizzata e concreta in fase di finalizzazione.  Al 30’ i padroni di casa potrebbero incrementare il proprio vantaggio ma Jones questa volta calcia fuori dai pali il calcio di punizione.  Si chiude il primo tempo con i padroni di casa padroni del campo e del gioco. Nei secondi quaranta minuti è ancora il Granducato a creare gioco e al 57’ Contini realizza una nuova meta, arrotondando così il vantaggio.  La metà della bandiera  per il Casinò Venezia arriva al minuto 82 quando Previati ottiene gli unici cinque punti.

Crociati subito sotto contro i padroni di casa,  infatti dopo soli sei minuti conducono per 6 a 0 grazie ad un calcio di punizione di Bustos e ad un bel drop di Basson.  I parmigiani sembrano non riuscire ad entrare in partita e un altro calcio di punizione concessa ai padroni di casa consentono a questi, con Bustos, ad ottenere altri tre punti.  Al 18’ arriva anche la meta dei padroni di casa con Bacchetti e il passivo inizia a farsi davvero imbarazzante per i parmigiani grazie anche ai due punti ottenuti da Bustos. Gli ultimi minuti sono traumatici per i Crociati infatti subiscono ben due mete di Pace e Bassson. Il secondo tempo si apre con una timida reazione degli ospiti infatti al 42’ è Fa’atau a realizzare la loro prima meta ma la conversione è fallita e cinque minuti dopo Anversa realizza un calcio di punizione. 34 a 8 al 51’ della ripresa. Ora sono i Crociati a far la partita, al 73’ arriva un’altra meta  con Tobia e Iannone trasforma la conversione che vale due punti, ma le speranze degli ospiti finiscono al 76’ quando Basson realizza una nuova meta per la propria squadra che chiude la partita.

Classifica : Rovigo Delta 32, Crociati 28, Cavalieri Prato 27, Padova 27, Granducato 25, Futura P. Roma 22, Marchiol Mogliano 17, Mantovani Lazio 16, L’Aquila 6, Casinò di Venezia 0

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento