menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby, il Granducato rinuncia al campionato: titolo ceduto a Reggio

La franchigia parmigiana del Presidente Falavigna non parteciperà al prossimo torneo di Eccellenza, decisione presa per rendersi disponibili al Progetto Parma. Titolo ceduto ai cugini reggiani

Vista la decisione maturata all’interno del GranDucato Parma Rugby di non prendere parte al Campionato Italiano d’Eccellenza per la stagione sportiva 2011/2012, la società GranDucato Parma Rugby cede il proprio titolo sportivo al Rugby Reggio.La decisione è stata prese per rendersi disponibili a partecipare al Progetto Parma, pur non essendo stata ancora costituita la nuova società, progetto che ci auguriamo possa vedere la luce al più presto.Il passaggio del titolo sportivo ad un’altra società è stato deciso alla luce del fatto che si vogliono tutelare i propri tesserati, lasciando loro comunque la possibilità di giocare nella squadra unica di Parma, come sottoscritto nell’accordo con la Rugby Reggio.

«Voglio innanzitutto ringraziare collaboratori, giocatori, tifosi e simpatizzanti per la stagione appena conclusasi», ha dichiarato la Presidente del GranDucato Parma Rugby Cosetta Falavigna, «e faccio anche un grosso in bocca al lupo agli amici di Reggio Emilia per la nuova avventura».
Queste le dichiarazioni  di Giorgio Bergonzi – Presidente Rugby Reggio." Da una circa una settimana ci è stata proposta l’opportunità di poter giocare nella stagione 2011/2012 nel Campionato Italiano di Eccellenza.Come Società siamo consci dell’impegno che ciò comporta , ma siamo convinti della forza dei nostri giocatori e della voglia della Città di avere una squadra nel massimo campionato, e così abbiamo voluto accettare questa sfida, portando Reggio nel massimo livello rugbystico italiano.Proseguiremo nel nostro progetto di crescita, cercando di strutturarci per l’alto livello, ma continuando nel nostro progetto tecnico, puntando su ragazzi del territorio, giovani e con voglia di crescere. Essendo in buoni rapporti con le Società Amatori Parma e Rugby Colorno resterà aperta la collaborazione con il GranDucato, che ha comunque una rosa composta da diversi atleti legati al territorio emiliano."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento