menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto - D. Fornari

Foto - D. Fornari

Gubbio-Parma 1-4 | I crociati tornano a sorridere

Al 18' l'Arciere colpisce dopo un ottimo inizio degli umbri. Poi il numero 9 segna il decimo gol stagionale

Dal nostro inviato

GUBBIO – Dopo una pausa di tre partite, il Parma riprende la corsa e con una vittoria convincente sbanca il Barbetti e ritrova i tre punti: Calaiò, Nocciolini, un autogol di Piccinni e il primo gol di Iacoponi, regalano la vittoria alla squadra di D’Aversa che riprende il cammino verso un obiettivo che resta molto difficile da raggiungere. Ferretti rende meno amaro il punteggio, ma il Gubbio deve recriminare tanto per aver commesso molti errori in fase difensiva.

Perdere dopo nove minuti Davide Giorgino non è sicuramente una bella partenza per il Parma di D’Aversa. Il Gubbio parte bene e cerca di sfruttare la spinta di una tifoseria che pretende una svolta e subito dopo il 6-0 di Teramo. Ferretti e Valagussa cominciano benissimo e mettono in difficoltà Nocciolini e Baraye che sembra soffrire particolarmente in numero sette. Meno problemi per il numero nove che riesce a interpretare entrambe le fasi con facilità. In una gara che si incanala subito nel verso giusto: perché dopo la sfuriata degli umbri che sfiorano subito il gol con Ferretti, il Parma si riversa in attacco in maniera convinta e affamata e con idee giuste riesce a fare male alla difesa eugubina. Con tre tocchi il Parma va in porta e sull’out di sinistra sprinta che è un piacere con la coppia Scaglia-Baraye che va meglio con la palla che senza. Ed è da un’invenzione di Yves che scaturisce il vantaggio del Parma: taglio dentro da attaccante vero di Emanuele Calaiò che sfrutta l’assist di Baraye da vero rifinitore. Controllo, dribbling sul portiere e gol. 1-0 dopo 18’. Il Gubbio si slega, si fa sovrastare e gioca e commette l’errore di lasciare il campo ai crociati che volentieri se lo prendono dopo lo spavento che Romano con un tiro a giro, ha arrecato a Bassi sullo 0-0. Il vantaggio del Parma ha liberato la squadra di D’Aversa dal punto di vista mentale e l’ha aiutata a sciogliersi. Il 4-2-3-1 di Magi non è compatto, smette di pressare e lascia il campo al Parma che raddoppia con Nocciolini, bravo a sfruttare un colpo di testa di Baraye al secondo assist della partita. I crociati si appisolano  e il Gubbio sfiora il 2-1 con Piccinni che colpisce il palo su mischia. E rischia di accendere la sfida che si spegne al 43’ con Piccinni che corregge in porta una pallaccia di Scaglia. Primo tempo teso che termina 3-0 per un bel Parma, convincente e deciso a tratti.

Nel secondo tempo il Parma va alla ricerca del gol che chiuderebbe i conti. Magi passa al 4-4-2 dando un po’ di peso all’attacco del Gubbio che va a schierare Casiraghi e Ferretti sulla stessa linea.  E tuttavia l’opportunità migliore ce l’ha Calaiò che in due occasioni si mostra troppo lezioso. Il Gubbio è tutto tranne che lezioso e accorcia con Ferretti che approfitta di una dormita di Corapi che, sovrastato forse fallosamente, perde palla e aziona il contropiede degli umbri finalizzato dall’attaccante. La chiude Iacoponi di ginocchio.

IL TABELLINO

GUBBIO-PARMA 1-4

Marcatori: 18’ p.t. Calaiò, 25’ (P), p.t. Nocciolini (P), 43’ p.t. Piccinni (aut), 24’ s.t. Ferretti (G), 40’ s.t. Iacoponi (P)

gubbiologo-2GUBBIO (4-3-1-2): Volpe 6; Marini 5, Rinaldi 5, Piccinni 4,5, Petti 5; Croce 5,5, Romano 6, Valagussa 5 (33’ s.t. Ferri Marini 6), Casiraghi 5,5; Ferretti 6, Candellone 5,5. A disp: Zandrini, Marghi, Kalombo, Stefanelli, Bergamini, Conti, Costantino, Tavernelli, Lunetta, Giacomarro. All. Magi 5,5

parma-logo-nuovo-2-2

PARMA: (4-3-3): Bassi 6; Iacoponi 6,5, Di Cesare 6, Lucarelli 6 (44’ s.t. Saporetti ng), Scaglia 6; Giorgino ng (9’ p.t. Corapi 6), Scozzarella 6, Scavone 6,5; Nocciolini 6,5 (33’ s.t. Nunzella ng), Calaiò 6,5, Baraye 6. A disp: Fall, Fallou, Mazzocchi, Ricci, Coly, Simonetti, Edera, Sinigaglia, Messina. All: D'Aversa 6,5

Arbitro: Sig. Pagliardini di Arezzo

Note: 1.394 spettatori per un incasso di 14.333 euro. Ammoniti: Scaglia (P), Romano (G), Ferretti (G), Scozzarella (P), Angoli: 3-6. Recuperi: p.t. 2’- s.t. 4’

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento