menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Parma si prepara per Gubbio: parte l'avventura verso i play off

Settimana intensa che si chiuderà venerdì con la partenza per il ritiro

Il Parma comincia seriamente a pensare ai play off: la squadra di D'Aversa si prepara per la sfida con il Gubbio con l'obiettivo che si sposta in maniera sensibile verso il Padova, dato che il Venezia non è a portata di tiro. Gli euganei, secondi in classifica per ora, domenica hanno scavalcato il Parma e si sono piazzati immediatamente dietro al Venezia in attesa dello scontro diretto che andrà in scena tra un paio di settimane. Prima c'è da pensare a Gubbio, destinazione che la squadra raggiungerà domani. La partenza verso la città umbra è prevista per venerdì, dopo l'allenamento probabilmente a porte chiuse e le ultime nozioni tattiche che Roberto D'Aversa impartirà ai suoi ragazzi sperando che poi non ripetano più le partite brutte delle settimane scorse. 

Si parte un giorno prima per stare insieme un giorno in più, per fare gruppo e decidere di fare fronte comune ovviamente verso l'obiettivo. È stata una settimana intensa caricata anche dalle parole di Marco Ferrari che martedì ha voluto ribadire che il Parma è sempre sul pezzo e che non mollerà di un centimetro:!fino all'ultimo secondo dell'ultima partita, per poi fare i conti solamente a campionato finito. Il peso leggero dei due punti in tre partite è diventato un macigno pesante che ha sotterrato le ambizioni di una squadra che era pronta a crederci fino alla fine e ora deve redimersi per raggiungere l'obiettivo, per lo meno deve scegliere una strada diversa da percorrere. I play off sono sempre un terno al lotto, una frase che spesso abbiamo sentito ripetere da protagonisti e addetti ai lavori. 

Un altro campionato sta di fatto per cominciare, un torneo nel torneo, un percorso a ostacoli che sarà necessario superare a ogni livello per poi accedere a quello successivo che si chiama Serie B. A proposito di obiettivi, al Tardini i proprietari del Parma hanno convocato un Cda per discutere sulle operazioni di mercato effettuate in gennaio e su questioni tecnico-burocratiche. Normalissima amministrazione dato che le riunioni della proprietà sono cadenzate nel tempo. C'era magari qualcuno che pensava a una possibile elezione di un nuovo presidente, ma di fatto non sarà così. Per quello ci sarà ancora un po' di tempo, non è una priorità d'altronde, ne lé per la proprietà né per l'assemblea dei soci che deve eleggere la figura numero uno da apporre alla testa (formalmente) della società.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Ultime di Oggi
  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

  • Cronaca

    Covid: novanta nuovi casi e un decesso

  • Attualità

    Vaccino: entro fine mese in arrivo 354mila dosi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento