menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Barilla: "Momento non facile per il Parma, ma bisogna vincere per passare di categoria"

Guido Barilla ha ricevuto il premio Sport e Lavoro al Teatro Regio nel pomeriggio del 21 novembre

Guido Barilla al Teatro Regio ha ritirato il premio 'sport e lavoro' nell'ambito del Premio Sport e Civiltà. Ecco le sue parole. "Il calcio non è il mio sport preferito, ho cominciato da ragazzino sciando, poi da allora lo sport ha tracciato la mia vita ed è stato un tassello fondamentale della mia vita. Ho fatto corsa a piedi, bicicletta, motocross, atletica. Lo sport è stato fondamentale per me, un modo per avere un rapporto bello con tutti. Perché lo sport mi metteva in competizione con gli altri e mi dava l'idea di quanto valessi. Per un ragazzo lo sport è essenzialmente formazione. Con i nostri marchi cerchiamo di veicolare messaggio importanti. Fare sport significa fare uno stile di vita sano. L'avventura con il Parma? La storia di questa squadra è gloriosa, segnata da alcuni momenti di difficoltà. Questa nuova avventura rappresenta un senso di rinascita, sette persone hanno condiviso l'idea di dare alla città la dignità di una squadra. Per emozionare i suoi tifosi. Il primo anno è stato bellissimo, il Secondo rappresenta una prova di maturità differente. Questo è un momento non semplice per la squadra ma lo Sport è fatto di percorsi e questo ci farà crescere".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Attualità

Scuola Bottego, piano allagato: gli alunni tornano a casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento