menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Angelo Palombo, piace al Parma e a Donadoni

Angelo Palombo, piace al Parma e a Donadoni

CALCIOMERCATO - Blasi saluta, arriva Ferrario. Palombo, si tratta?

Concluso lo scambio con il Lecce. Qualche problema per il ritorno in maglia crociata di Mariga, dato che il Parma non ha il posto libero per l'extracomunitario. Intanto Leonardi incontra l'agente di Palombo...

In attesa del "colpo all'ultimo momento", stile-Amauri, Ghirardi da Milano fa sapere che il suo Parma ha già conluso le sue operazioni di mercato, ma è facile immaginare che la società resterà vigile fino alla chiusura della fiera. Preso Jonathan dall'Inter, nelle ore precedenti è stato formalizzato anche l'acquisto di Okaka dalla Roma. Il giocatore arriva in prestito con diritto di riscatto e sarà presentato domani a Collecchio.

MARIGA PROBLEMI, PALOMBO SI TRATTA?- La giornata di riposo che Donadoni ha concesso ai suoi, dopo il pareggio raggiunto nel derby noioso di Bologna, è servita ai vertici crociati per sondare il terreno delle trattative. Il Corriere dello sport dà per quasi fatta la trattativa che riporterebbe Mariga in gialloblu. Leonardi ha già fatto sapere che il giocatore interessa e che un suo ritorno in "patria" sarebbe gradito, dato che ha fatto benissimo quando è ha indossato la maglia gialloblu, ma il suo trasferimento sembra bloccato per motivi burocratici. Il Parma non ha il posto libero per accogliere un altro extracomunitario. Sono attesi sviluppi a breve. Intanto Leonardi si cautela e parla con Tinti, procuratore, tra gli altri, di Palombo. Non è un mistero che il calciatore piaccia al Parma, e piace pure a Donadoni che lo ha fatto esordire in Nazionale nel 2006. Il problema è il costo, elevato per le casse del Parma. Difficile che il giocatore arrivi in prestito.

OLIVERA DIFFICILE - olivera_lecce_calciomercato-2Stessa formula che dovrebbe servire a portare Olivera del Lecce in gialloblu. Il giocatore piace a Donadoni e si adatterebbe bene sia a centrocampo che in attacco. Ma la trattativa è complessa. Cosmi punta molto su di lui per raggiungere la salvezza e, in maniera provocatoria, ha fatto sapere che in cambio di Olivera vorrebbe Giovinco. Tradotto: difficile che Olivera possa lasciare Lecce a gennaio. Si è parlato anche di uno scambio con il Parma che metterebbe sul piatto Blasi e Santacroce, per arrivare all'ex juventino e a Ferrario. Ipotesi difficile questa, poichè Donadoni ha fatto capire di tenere molto all'ex difensore del Napoli che tra l'altro ha già avuto modo di apprezzare quando sedeva sulla panchina partenopea. Paolo Palermo, agente del calciatore giallorosso, si chiude a riccio sulla questione, non lasciando trapelare nulla. Di buono! Contattato telefonicamente, è apparso "annoiato" dalla questione, nascondendosi dietro un "non voglio più parlare di questo". Sensazione: Olivera al Parma si complica. Non è da escludere un pizzico di pretattica, si sa che in questi casi le smentite sono frequenti. Resta l'odore di un affare che si fa complicato. Intanto si concretizza l'affare-scambio tra il Lecce e il Parma. I giallorossi avranno Blasi, mentre Donadoni disporrà di Ferrario da subito.

IAQUINTA NO, PER ADESSO - Come complicato, se non impossibile, risulta essere la trattativa che porterebbe Iaquinta in gialloblu. iaquinta_juventus_calciomercato-2Si è parlato addirittura di un incontro tra Andrea D'Amico, agente dello juventino, e Pietro Leonardi, amministratore delegato del Parma, prontamente smentito dal procuratore qualche ora fa. "Non abbiamo ricevuto nulla da parte del Parma, posso solo dire che al momento non siamo in questa direzione". Anche qui restano i dubbi, mai fidarsi di dichiarazioni in pieno calciomercato, ma la sensazione che si avverte è di impossibilità. A meno che Ghirardi non voglia irrompere di persona e dare una sterzata decisiva per la buona riuscita della trattativa. Potrebbe essere questo il colpo dell'ultima ora?

PELLE' RISCHIA - Dell'ultima ora è anche l'idea di uno scambio di prestiti tra il Cesena e la società di Ghirardi, pronta a mettere sul piatto il discusso Pellè per arrivare al difensore Benalouane. L'attaccante tornerebbe nella squadra dove ha fatto bene, segnando 10 gol in 37 partite. Intanto sul sito appare un comunicato che spiega la situazione di Borini. "Il Parma Fc comunica di aver raggiunto con l’AS Roma in data odierna l’accordo per la risoluzione consensuale anticipata del contratto di acquisizione a titolo temporaneo dell’attaccante Fabio Borini, con opzione per l’acquisizione a titolo definitivo, sottoscritto lo scorso 31 agosto 2011. A seguito di tale accordo, è stato sottoscritto il contratto per l’acquisizione a titolo definitivo, con accordo di partecipazione, dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore. L’AS Roma verserà al Parma Fc una cifra pari a 4,6 milioni di euro, oltre IVA, da pagarsi in tre annualità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento