Nazionale, Parolo: "Grazie al Parma sono di nuovo qui. Spero in Brasile 2014"

Il centrocampista crociato ha raccontanto la propria soddisfazione per aver ritrovato la maglia azzurra e la possibilità di giocarsi le proprie carte per il prossimo Mondiale, magari con Cassano

Marco Parolo

Marco Parolo protagonista anche in Nazionale ed è proprio lui a presentarsi in conferenza stampa, dove il centrocampista del Parma ha espresso la propria soddisfazione ed orgoglio per il ritorno in maglia azzurra a due giorni dalla sfida di Milano con la Germania.  "Dopo un buon campionato a Cesena ho avuto un calo evidente e ci ho messo un po' a reagire. Per fortuna ho trovato una realtà come Parma che mi ha dato la possibilità di crescere, una società, un mister e un gruppo di compagni fantastici, con cui mi sono trovato molto bene e che mi hanno permesso di recuperare quelle sicurezze e certezze che avevo prima, cancellando quei dubbi che mi sono venuti dopo il secondo anno a Cesena". In Nazionale Marco Parolo ha riabbracciato un compagno di quell'avventura in Romagna, Emanuele Giaccherini. "Quando l'ho visto al Maracanà ero contentissimo per lui perché siamo molto amici. All'inizio quando e' andato alla Juve è stato molto criticato e quando era convocato in Nazionale tutti avevano dei dubbi. E invece io sapevo benissimo che aveva caratteristiche e capacità' per poter stare in quei gruppi e in quei contesti. Ritrovarlo qui, per me è un aiuto maggiore per reinserirmi nel gruppo, e' un piacere e un onore essere un suo amico. Non sono mai stato invidioso di quanto ha fatto, mi sarebbe piaciuto, come e' accaduto a lui, dopo un anno a Cesena, non subire l'annata storta che mi ha coinvolto. L'importante e' esserci ritrovati qua con due percorsi differenti"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono contento di essere tornato in azzurro - ha continuato - Questo dimostra che sto facendo bene Parma, ma potrò essere nella lista dei giocatori che parteciperanno al prossimo Mondiale solo se ripeterò per tutto il resto del campionato quanto fatto nelle prime dodici giornate. Esserci per me è un onore, ora spero di andare in Brasile e lavorerò per realizzare questo sogno". Venerdi' prossimo per gli azzurri il test contro la Germania: "Affrontare una nazionale cosi' forte, che e' cresciuta tantissimo, che sta facendo molto bene, con giovani che stanno dimostrando tutto il loro valore in Bundesliga, deve essere uno stimolo per noi, quello di venerdì sera e' un bel test per cercare di fare bene e valutare la nostra forza". Marco ha poi concluso parlando del suo club e di altri suoi compagni di cui si parla in chiave azzurra: "A Parma possiamo toglierci parecchie soddisfazioni: se ripartiamo alla svelta possiamo recuperare posizioni in classifica. Cassano? Giocatore straordinario, ce lo godiamo e lo sfruttiamo. Si è rimesso in discussione, lo vedo felice e sereno. Credo che ci pensi eccome alla Nazionale, più in là vedrà Prandelli cosa fare. Paletta?  Credo che sarà il nostro grande acquisto di quest'anno. Ormai l'infortunio è risolto. Di Nazionale non abbiamo discusso, non so cosa ne pensi di questa opportunità, però la certezza è che stiamo parlando di un grande difensore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento