Sport

L'Italia diverte il Tardini, gol e applausi: è 6-0

A segno Sensi (17'), Verratti 32' e doppietta di Quagliarella su rigore. Arrotonda Kean, c'è gloria anche per Pavoletti

L'Italia che diverte è di scena a Parma. Che fosse facile per i Mancini-boys era prevedibile. Dopo la vittoria con la Finlandia, gli azzurri incrociano il piccolo Liechtenstein, sconfitto dalla Grecia nella prima partita delle qualificazioni a Euro2020. Tanti i cambi apportati dal CT: Sirigu tra i pali, Mancini e Spinazzola sugli esterni della difesa a quattro, con Romagnoli al centro della difesa a fare coppia con Bonucci. Sensi a centrocampo con Verratti e Jorginho e Kean davanti Politano e Quagliarella, il più atteso. Il giocatore della Samp impiega circa 35' per far esplodere lo Stadio che ha rischiato di vederlo combattere a difesa dei colori gialloblù. Il rigore fischiato per un tocco di mano di Hasler su tiro di Verratti viene trasformato con freddezza da Quaglia che esulta e si prende l'abbraccio del Tardini anche tredici minuti dopo, quando trasforma l'altro rigore concesso sempre per un tocco di mano sulla linea di porta da parte di Haufman su tiro di Verratti sempre. Espulso il giocatore del Leichtenstein, poi trasformazione di Quagliarella che fa doppietta. Davanti alla piccola squadra del principato, rimasta in dieci per l'espulsione di Haufman, trova gloria anche Kean, l'altro finito nella lista di Faggiano. Bravo a deviare il colpo di testa di Quagliarella servito da Spinazzola. Quagliarella che esce tra gli applausi di tutto lo stadio che gli chiede di andare sotto la curva. Anche il neo entrato Pavoletti partecipa alla festa: il 6-0 è suo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Italia diverte il Tardini, gol e applausi: è 6-0

ParmaToday è in caricamento