rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
FESTIVAL DELLA SERIE A

Krause: "Giovani e forti: li vogliamo così"

Il presidente americano: "Lo stadio dove vorrei giocare subito? Il Nuovo Tardini. Abbiamo due grossi progetti che sono appunto lo Stadio e il Centro Sportivo di Collecchio,dove vogliamo che i nostri giocatori continuino a lavorare al meglio"

Dal palco del Ridotto del Teatro Regio, il presidente del Parma Kyle Krause. A rivedere le immagini che scorrono alle sue spalle e in basso nel monitor a sua disposizione, abbozza un sorriso di soddisfazione. "È stato incredibile, la passeggiata dal Tardini a Piazza Garibaldi, dove c'erano migliaia, decine di migliaia di tifosi, è stata veramente pazzesca. C'era tanto orgoglio, tanta gioia. Penso che la mia posizione come presidente del Parma sia quella di portare avanti la passione di tutti. I tifosi del Parma son stati generalmente molto calorosi, nei momenti belli e brutti e sono stato felice di rendere loro qualcosa con questo risultato. 

Nel 2020, nell'anno del Covid, ho rilevato il Parma. È stato un momento difficile per tutti, per gli italiani e gli statiunitensi. Per tutti. La questione è stata di tempistica, però. Io ho sempre pensato a lungo termine. Quello che vogliamo fare è continuare a giocare rispettando le nostre strategie e raggiungere gli obiettivi a lungo termine. Io guardo alla mia famiglia e spero che Parma resti con i Krause per molte generazioni. Vogliamo continuare a seguire la nostra strada: concentrarci sui giocatori giovani, sulle donne. Poi abbiamo due grossi progetti che sono il nuovo stadio e il Centro Sportivo di Collecchio dove vogliamo che i nostri giocatori continuino a lavorare al meglio. Le strategie sono in linea con quello che diceva prima l'allenatore, Prendere giovani, produrre talenti e farli emergere. Noi parliamo di performance  e analisi. Vogliamo farle crescere sia dal punto di vista fisico che mentale. Parliamo di Serie A, della squadra maschile ma abbiamo anche in mente di far crescere le donne. Lo stadio che mi emoziona di più? Il nuovo Tardini". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Krause: "Giovani e forti: li vogliamo così"

ParmaToday è in caricamento