rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
LA CROCIATA

La maglia e la squadra: al Tardini si riaccende la passione per il Parma

Tra i 'modelli' anche El Mudo Vazquez, oltre al nuovo acquisto Romagnoli, Oosterwolde e Benek

E’ un racconto di emozioni, quello condiviso al tramonto, dentro l’Ennio. Alle 20:21 Jayden Oosterwolde viene chiamato sul campo. E’ il primo con la maglia del Parma Calcio 1913, è il primo a svelare la prima maglia Home della stagione 2022-23, firmata da Erreà, il partner tecnico del Club. Subito dopo di lui tocca a Benek, poi a Franco Vazquez e, ancora, uno degli ultimi arrivati, ma solo in ordine di tempo, Simone Romagnoli. Eccoli, schierati, davanti alla tribuna Petitot, davanti ai tifosi Crociati, con addosso la nuova maglia, la prima maglia. Quella che rievoca un fulmine, un’energia sottile che unisce squadra e tifosi. 

Alle 18:00 i cancelli dell’Ennio sono stati aperti e il Tardini, per una serata di inizio estate, si è trasformato in un villaggio ricco di colori e di passione. Durante le tantissime attività, dentro e fuori dal campo, la squadra e lo staff tecnico di Mister Pecchia sono stati divisi in gruppi e sono stati “smistati” in mezzo ai tifosi. Chi ha giocato a calciotennis, a calcetto, alla PlayStation, a fare la scuola di tifo in Curva, chi invece ha preferito delle partitelle con i bambini sul manto verde (oltre 200 i piccoli che hanno preso parte a quest’attività). Un bellissimo momento, prima di lasciare spazio alla presentazione della prima maglia.

E’ entrata tutta la squadra, poi lo staff tecnico e il mister. Poi ancora il direttore sportivo Mauro Pederzoli. E’ stato poi il turno di Roberto Gandolfi (vicepresidente Erreà) e dei suoi dirigenti, Fabrizio Taddei (responsabile sponsorizzazioni) e Mattia Pin (responsabile divisione calcio). Hanno raccontato la maglia, hanno spiegato come è nata, perché questa maglia vuole diventare sempre più un punto di forza. E poi ancora, Vazquez e Romagnoli pronto a conoscere il mondo crociato. Prima di finire un’ultima sorpresa: i bambini, insieme ai loro idoli, hanno posato per un ultimo scatto insieme. Sul campo dell’Ennio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La maglia e la squadra: al Tardini si riaccende la passione per il Parma

ParmaToday è in caricamento