menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Lavezzini rialza la testa e scaccia la crisi: battuto il Pool Comense

Le ragazze di Procaccini tornano alla vittoria dopo sette gare senza punti, battendo le comasche per 67 a 61 dopo una prestazione soddisfacente da parte di tutte le atlete. Ritorno in campo per Aziz. Antibe tra le migliori

Lavezzini Parma - Pool Comense 67 - 61

Dopo sette sconfitte consecutive ed un periodo nero riguardante gli infortuni, il Lavezzini torna alla vittoria e ritrova anche le prestazioni di Leigh Aziz. Il risultato finale, dopo una gara ben amministrata, è di 67 a 61 contro le comasche, una delle squadre più in forma del torneo. Procaccini schiera dall’inizio Battisodo, Antibe, Stevenson, Franchini e la ritrovata Aziz e risulterà la MVP dell’incontro con 21 punti di valutazione, 12 punti siglati. L’inizio è in discesa per il Lavezzini infatti grazie a Battisodo, Stevenson ed appunto Aziz va avanti 12 a 4. Le ospiti non ci stanno e iniziano a racimolare punti grazie alle triple di Zampella ed i punti della ex Vilipic. Il primo intervallo però vede le padroni di casa imporsi per 20 a 15.

Nei secondo parziale Stevenson Mauriello ed Antibe regalano punti preziosi alla propria squadra portandosi  dopo pochi  sul 34 a 18. Ma a rendere la vita difficile alle ducali ci pensa Zampella  che accorcia le distanze alla fine del secondo tempo potandosi sul 38 a 29.

Il terzo quarto di tempo vede le comasche reagire portandosi addirittura ad un punto alla fine del tempo, infatti termina 49 a 48 grazie ai punti di Donvito che nel finale, appunto,  con una tripla riporta le ospiti a meno uno. 49 a 48 alla terza sirena.

L’ultimo quarto di tempo è da cardiopalma infatti le ospiti riescono addirittura a portarsi in vantaggio per 52 a 49 grazie  a Fazio e Vilipic La fase decisiva inizia negli ultimi 180 secondi quando Antibe sigla il 60 a 57. Spreafico riaccorcia sul 62 a 61, ma resterà l’ultimo sprazzo positivo per le nero stellate. E’ di fatto proprio l’americana Aziz con uno stupendo uno contro uno sulla diretta avversaria Vilipic a segnare il 64 a 61. I liberi di Antibe a 38 secondi dal termine sui falli sistematici delle comasche danno il vantaggio che significano vittoria. Il tiro libero susseguente di Battisodo è la ciliegina sulla torta. Como non segna più e Franchini e compagne conquistano due punti che sembravano diventati una chimera. Antibe tra le migliori in campo.
 

Il Lavezzini giocherà in casa anche la prossima partita contro la Job Gate Napoli delle sorelle Micovic. In classifica le ducali si portano a quota 6 e quello che più conta è comunque che la griglia playoff è tornata a soli due punti sopra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento