menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
apolloni vigilia contro il gubbio

apolloni vigilia contro il gubbio

Vigilia contro la Maceratese, Apolloni: "Calaiò e Nocciolini? Si completano"

"Evacuo ha avuto un problema, ma ho un parco attaccanti importante"

Dal nostro inviato 

COLLECCHIO - "Capiamo che il momento non è bello, ci siamo mossi come squadra e tifoseria per devolvere in favore delle popolazioni terremotate qualcosa. Dispiace moltissimo per queste situazioni". Apolloni in conferenza stampa dedica il pensiero a una situazione difficilissima. Il Parma va a Macerata pensando a quanto sia particolare giocare in quel contesto: "Dobbiamo dare continuità alla prestazione che abbiamo fatto sabato scorso contro il Gubbio. Ovviamente il risultato è altrettanto importante. La coppia d'attacco? Potrebbe essere riconfermata, Calaiò e Nocciolini hanno qualità e si sacrificano molto. Questo però non significa che per gli altri sia finita. Perché il parco attaccanti è importante. Però gli altri devono saper competere, perché io valuto molto l'allenamento. La Maceratese? Penso che tutte le squadre possano nascondere delle insidie, la Maceratese ha dato del filo da torcere alla Feralpi e al di là della classifica ogni squadra va affrontata come se fosse la prima. Il derby? È atteso da tutti, arriveremo alla gara con la Reggiana con tanti miglioramenti che passano però attraverso le partite singole. Pensiamo quindi di partita in partita e adesso c'è la Maceratese. Chi non gioca deve essere pronto perché io posso cambiare la squadra in qualsiasi momento. Giunti? Ha fatto cose eccelse a Perugia, poi è arrivato da noi con grande personalità. So che ha idee e sta lavorando, ho parlato con qualche giocatore che ha avuto e tutti me ne hanno parlato bene".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento