rotate-mobile
PENALIZZAZIONE

Mancati adempimenti Irpef, Parma penalizzato di un punto

La Procura Federale ha accolto la richiesta di patteggiamento del club crociato in merito ai mancati adempimenti dei versamenti delle ritenute Irpef di febbraio. Ammende di 4.000 per il presidente Kyle Krause e per l'a.d. Oliver Krause

Il Parma è stato sanzionato con un punto di penalizzazione da scontare nel corso della corrente stagione sportiva nel campionato di Serie B, per il mancato versamento delle ritenute Irpef relative alla mensilità di febbraio entro il termine del 16 marzo. La misura è stata notificata al club gialloblù dalla Procura Federale della Figc. Sono state inoltre inflitte ammende di 4.000 anche nei confronti del presidente Kyle Joseph Krause e dell'amministratore delegato Oliver Anthony Krause. 

Il 7 aprile scorso la Procura della Figc aveva aperto un'inchiesta sul Parma dopo una segnalazione ricevuta dalla Covisoc per non aver pagato, entro i termini previsti dalle norme federali, le ritenute Irpef relative alla mensilità di febbraio 2023. L'articolo 33 del Codice di Giustizia Sportiva prevede che il mancato versamento delle imposte possa comportare la penalizzazione della squadra di almeno due punti in classifica.  Il Parma ha ammesso subito la sua responsabilità, parlando di errore tecnico-amministrativo commesso in buona fede. La società di Krause ha poi effettivamente versato le ritenute relative a febbraio (per un importo complessivo di 887.770 euro) ma lo ha fatto il 30 marzo, con due settimane di ritardo rispetto alla scadenza prevista dalle norme federali per il 16 marzo. Il ritardo del versamento, secondo la società, sarebbe dovuto a un banale errore. "La Società disponeva di risorse finanziarie adeguate a far fronte all’adempimento - si legge nella nota stampa diffusa dal club - il cui ammontare è pari al 2% del totale degli impegni salariali stagionali a cui il Club adempie puntualmente ogni mese e, di conseguenza, non aveva alcun vantaggio a ritardare il versamento. In attesa degli esiti del procedimento, il Club conferma il proprio impegno per il raggiungimento degli obiettivi sportivi stagionali e dell’intero progetto societario di medio lungo periodo intrapreso dalla proprietà".  Nessuno ha mai dubitato sulla solidità di Krause, ma l'errore c'è stato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mancati adempimenti Irpef, Parma penalizzato di un punto

ParmaToday è in caricamento