menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marijuana e hashish in casa: arrestato Panico delle Zebre

Il giocatore, originario di Albano Laziale, è stato trovato con il materiale per il confezionamento nell’abitazione di Torvaianica

Sami Panico, giocatore della Serie A di rugby con le Zebre di Parma e già con diverse presenze con la Nazionale, è finito nei guai. Il 25enne nato ad Albano Laziale è stato trovato con hashish e marijuana in casa e, attualmente, è finito arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo. Nella giornata di ieri, i carabinieri della stazione di Torvaianica, coadiuvati da personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Pomezia lo hanno arrestato con l'accusa di "detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti". I miliari dell'Arma, intervenuti seguito di un servizio di osservazione, hanno rinvenuto e sequestrato all'interno dell'abitazione e nel giardino della villa di Sami Panico millecinquecento grammi di marijuana, trecentotrenta grammi di hashish, materiale idoneo al confezionamento ed al taglio delle singole dosi di sostanza stupefacente, e la somma in denaro contante di 10.700 euro ritenuta, secondo i Carabinieri, "provento di attività illecita". Il tutto è stato posto sotto sequestro.  Cresciuto a Pomezia, Panico si è formato rugbisticamente a Torvaianica quindi le esperienza con il Calvisano e il passaggio a le Zebre. Ha collezionato già 10 presenze con la Nazionale italiana di rugby.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento