menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vigilia contro la Roma, Marino: "Mi aspetto una grande partita del Parma"

"Siamo motivati, ci siamo allenati bene, con intensità e ritmo giusto. La gara di Cesena ci ha dato un po' di autostima in più, si sono viste cose buone, al di là del risultato". Su Giovinco: "Non credo parta titolare"

Se lo aspetta Marino, se lo aspetta la società, se lo aspettano i tifosi! "Una gara come quella di domani - dice il mister - visto il momento, visto il blasone degli avversari, può dare qualche motivazione in più, mi aspetto una grande partita da parte del Parma." Un grande Parma per affrontare una partita difficile, sia perchè di fronte c'è la Roma, sia perchè si gioca all'ora di pranzo, ora insolita, a cui il nostro campionato non si è ancora abituato completamente.

"Non è la fine del mondo giocare a mezzogiorno - dice Marino - non siamo abituati ma ci adatteremo, in fondo non giochiamo sempre a quest'ora. Se è cambiato il modo di lavorare in allenamento? No, abbiamo provato anche a quell'ora, non cambia nulla per noi." Al "Tardini" arriva una Roma ferita che, dopo il disastro in Champions, vuole rifarsi. Marino lo sa bene: "Che Roma mi aspetto? Arriva una squadra che, come noi, ha bisogno di punti. Sicuramente cercherà di vincere, ma noi non possiamo permetterci di lasciarli giocare. Troveranno un Parma determinato, che si è allenato bene durante la settimana."

Buone notizie giungono dall'infermeria che si sta lentamente svuotando. Tutti gli effettivi hanno svolto l'allenamento, tranne Galloppa, il cui rientro è previsto per gennaio, e Paloschi, che dovrebbe riassaggiare il manto erboso tra qualche settimana. In gruppo anche Lucarelli, che molto probabilmente sarà al fianco di Paletta domani, visto che di mezzo c'è la squalifica di Paci, e Giovinco, a proposito del quale c'è molta cautela. "Non penso possa giocare dal primo minuto, si è allenato con i compagni per la prima volta giovedì, mi sembra presto, no ha minuti nelle gambe, l'importante è che stia bene fisicamente, che abbia superato l'infortunio."

Sembra tranquillo Marino, consapevole della qualità del suo Parma. A chi gli chiede del momento di forma degli attaccanti, lui risponde: "Stiamo bene, gioca chi sta meglio. Bojinov ha fatto una buona gara a Cesena, ha avuto qualche occasione per segnare, ha aiutato in copertura. Se può giocare con Crespo? Certo che si, è capitato che abbiano fatto qualche partita insieme.

Un allenatore non deve essere prigioiero del sistema di gioco, chi è più in forma va in campo. Ogni soluzione viene pensata in base alle caratteristiche del calciatore." Sembra essere la classica partita della svolta, la partita in cui si ritrovano stimoli e motivazioni giuste. "Spero che sia la volta buona - continua il mister siciliano - spesso abbiamo raccolto molto meno di quanto abbiamo seminato, domani mi aspetto grinta, coraggio, determinazione." Insomma, gli ingredienti giusti che garantirebbero un piatto gustoso e succulento, la vittoria.

I PRECEDENTI

Parma e Roma si ritrovano di fronte in campionato per la 39.a volta nella storia. Il bilancio dei precedenti 38 confronti diretti, tutti disputati nella massima serie, è favorevole alla compagine capitolina che si e' imposta in 23 occasioni contro le 8 di quella emiliana. Il risultato di parità si è registrato in 7 circostanze.I gialloblù non battono i giallorossi al Tardini dal 2005. 8 maggio 2005: i gialloblù prevalsero per 2-1 ribaltando con le realizzazioni di Morfeo al 63' e di Gilardino su rigore al 79' l'iniziale svantaggio determinato da una rete di Cassano al 5'. Il successo esterno più vicino nel tempo ottenuto dalla Roma e' legato all'ultimo confronto diretto andato in scena al "Tardini": il 1 maggio 2010 i giallorossi si imposero per 2-1 in una sfida valida per la 35.a giornata del campionato di Serie A 2009/10 in virtù delle reti realizzate da Totti e Taddei. Per i crociati andò in rete Lanzafame.

PROBABILI FORMAZIONI

PARMA 4-3-3
83Mirante, 5Zaccardo, 29Paletta, 6Lucarelli, 3Antonelli, 10Dzemaili, 4Morrone, 18Gobbi, 80Valiani, 86Bojinov, 8Marques. A disp: 1Pavarini, 2Fletscher , 51Dellafiore, 7Candreva, 13Angelo, 21Giovinco, 9Crespo.
All. Marino

ROMA 4-4-2

1Lobon, 77Cassetti, 29Burdisso, 4Juan, 17Riise, 11Taddei, 33Brighi, 7Pizzarro, 9Vucinic, 10Totti, 22Borriello. A disp: 27Julio Sergio, 2Cicinho, 5Mexes, 3Castellini, 19Baptista, 89Okaka, 87Rosi.

All.Ranieri

ARBITRO

Sig. Banti di Livorno

ASSISTENTI

Sigg. Copelli, Padovan

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Sport

    L'Inter soffre, ma vince: al Parma restano solo i complimenti

  • Cronaca

    Covid: quasi 170 casi e un morto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento