ESCLUSIVA - E' Belfodil l'osservato speciale: il Napoli ci pensa per il dopo Cavani

La dirigenza azzurra una volta chiusa la pratica allenatore, sarà pronta a sondare il terreno per l'attaccante del Parma. Dossena ed El Kaddouri possibili contropartite ma Ghirardi non ha intenzione di svendere

Belfodil in Parma-Napoli, foto dal web

Nonostante ci sia ancora l'ultima giornata di campionato da disputare che vedrà il Parma far visita a un Palermo matematicamente retrocesso in serie B, in casa crociata e non solo è già tempo di pensare al prossimo campionato azzardando i primi sondaggi in chiave mercato. Quello del Parma potrebbe essere un mercato non da protagonista ma quasi visto che questo è l'anno del Centenario e il presidente Ghirardi, insieme a Leonardi, ha promesso delle sorprese ai tifosi per sperare nel "salto" di qualità che tutti aspettano, quello di puntare, magari, all'Europa. Se in entrata i nomi che sono circolati e circolano tuttora sono tanti, da Gabbiadini a Hernandez fino ad arrivare a Rolando Bianchi o Marrone, il Parma deve fare attenzione ai propri pezzi "pregiati" come Paletta, Belfofil, Biabiany e Amauri. Se quest'ultimi due hanno già ribadito la volontà di continuare a vestire la maglia crociata, non si può dire lo stesso per i primi due che, a detta dei propri procuratori, in caso di un''offerta irrinunciabile sarebbero pronti a lasciare il Ducato. Durante l'ultima sessione del mercato invernale il nome di Belfodil è stato accostato alla Juventus con Giuseppe Marotta che ha tentato ,nelle ultime ore disponibili, di strapparlo ai crociati, frenato, però, dalla richiesta economica di Ghirardi: 15 milioni più una contropartita tecnica. Una pista mai tramontata ma che potrebbe riaprirsi in vista della prossima stagione dove i bianconeri non saranno soli ma dovranno vedersela anche con il Napoli che ha messo gli occhi sull'attaccante franco-algerino autore fino ad ora di sette reti. Nonostante il finale di campionato di Ishak non sia stato all'altezza dell'inizio, dove era riuscito nel giro di poche partite a mettere in ombra Amauri, le sue pretendenti non sembrano voler mollare la presa. Secondo le indiscrezione raccolte dalla nostra redazione, il Napoli potrebbe puntare sull'attaccante crociato come possibile alternativa a Cavani ma non è disposto a sborsare 15 milioni. L'intento sarebbe quello di far abbassare le pretese a Ghirardi e magari inserire qualche contropartita tecnica, Dossena ed El Kaddouri le idee, ma in casa partenopea c'è da capire prima chi sarà il nuovo allenatore nella prossima stagione, se sarà ancora Mazzarri o qualcun altro. Una volta stabilito ciò si punterà dritto al mercato con Belfodil tra i primi nomi da sondare per arricchire il reparto avanzato soprattutto se Cavani verrà ceduto. Una trattativa, però, tutt'altro che semplice visto che Ghirardi non ha intenzione di svendere i propri gioielli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento