Mercato | Diakitè, affare legato all'addio di Biabiany. Possibile scambio Okaka-Pozzi

Per l'ex Lazio ci vogliono 3 milioni circa, soldi che potrebbero arrivare dalla cessione dell'ala al Guangzhou. Dopo Molinaro si cerca di portare nel Ducato anche D'Alessandro del Cesena. Idea scambio Pozzi-Okaka e Ghirardi intanto assicura: "Non indeboliremo la squadra"

Diakitè possibile rinforzo del Parma, foto dal web

Ultimi giorni di mercato e ultime possibilità di vedere arrivare, o partire, giocatori in quel di Parma. Nelle ultime ore i nomi caldi in entrata sono quelli di Diakitè, Marco D'Alessandro e Pozzi. Per quanto riguarda l'ex laziale, si sta lavorando all'acquisto. Il difensore del Sunderland è valutato 3 milioni ma, secondo le indiscrezioni raccolte dalla redazione di Parmatoday.it, l'arrivo del francese è legato all'addio di Biabiany al Guangzhou che nelle ultime ore starebbe accellerando per l'acquisto. Il procuratore del francese, Giovanni Branchini, si trova a Collecchio negli uffici del Parma per discutere con la dirigenza crociata, soprattutto ora che il Milan sembra essersi defilato nella corsa al giocatore. Tutto fa pensare che il "Big" a essere sacrificato sarà proprio Biabiany mentre Paletta potrebbe rimanere nonostante il forte pressing della Roma che manderebbe in Emilia Marco D'Alessandro, ora al Cesena e finito nelle mira proprio di Leonardi. Intanto altra voce, confermata, di mercato è quella del possibile scambio Pozzi-Okaka con la Sampdoria con il ds Osti che ai microfoni di Parmatoday.it non è escluso la trattativa: "Un'operazione difficile ma non impossibile. Sarebbe uno scambio alla pari"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

GHIRARDI NON VUOLE INDEBOLIRE LA SQUADRA - Il Presidente Ghirardi, al termine della visita alla Mostra del Centenario, ha espresso ai microfoni di Parma Channel la soddisfazione per il gioco e i risultati ottenuti dal gruppo. "Io ho sempre avuto fiducia in questa squadra e nell'allenatore - spiega - penso che quelle di inizio 2014 fossero partite alla nostra portata e finalmente le abbiamo vinte tutte. In passato mancava sempre il salto di qualità, quando affrontavamo formazioni inferiori o al nostro livello non sempre ottenevamo il bottino pieno. Credo che la mentalità stia arrivando, abbiamo sempre vinto in modo convincente. Si chiedeva il salto di qualità alla squadra e l'ha fatto. Ora c'è la Roma, senz'altro una squadra a noi superiore, però il Parma ha già dimostrato in questa stagione di potersela giocare alla pari anche contro le big. Mi aspetto una grande prestazione, per ora ci stiamo divertendo e regalando ai nostri tifosi le soddisfazioni che meritano". Tommaso Ghirardi incorona il "nuovo" Parma: "E' la squadra più forte della mia gestione, esprime un gioco corale e lo impone alle avversarie. C'è un mix affiatato di giovani e meno giovani, dall'inizio del girone di ritorno ci sono sempre 4-5 Primavera nel gruppo e l'esordio di Mauri mi ha emozionato. Stanno andando bene pure le nostre formazioni giovanili dopo aver vinto lo scudetto con gli Allievi Nazionali, il progetto va avanti sebbene in periodi difficili". Per chiudere, due annunci: "Mi dicono che sabato mattina saremo ricevuti in udienza privata dal Papa, sarà il coronamento alla nostra grande stagione e al nostro Centenario. Il mercato? Tireremo le somme alla fine, ma posso garantire che questa squadra non si indebolirà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento