menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma, si accelera per Djuricic: sondaggio per Locatelli

Piace molto anche Kean, giocatore di Raiola che la Juve vorrebbe mandare in prestito

Entra nel vivo il calciomercato. Trattative, suggestioni e piani per rafforzarsi con l’obiettivo di allestire una squadra competitiva anche per la Serie A. Questi gli obiettivi di Daniele Faggiano che sonda le varie piste andando a caccia dell’occasione giusta. Potrebbe essere infatti questa la settimana per regalare al Parma la prima pedina importante di una squadra da rifondare che vedrà poche conferme: Filip Djurucic ha terminato il suo prestito al Benevento e sta per fare ritorno alla base. Giocatore di proprietà della Sampdoria, per il momento non rientra nei piani di Giampaolo che avrebbe dato il suo consenso per una partenza. I blucerchiati non vorrebbero privarsi del centrocampista serbo classe ‘92 se non in prestito. Faggiano lavora all’inserimento di un diritto di riscatto. I rapporti con Osti, con il quale si è parlato anche di Murru, sono sicuramente ottimi. In più il Parma sta guardando alla vicenda Viviano con molto interesse. Potrebbero esserci sviluppi già in settimana per entrambi. 

Intanto è ancora presto per intavolare una trattativa con il Milan per Manuel Locatelli, in uscita dai rossoneri che vorrebbero mandare a giocare il ragazzo - spinto a sua volta dalla voglia di campo -. Il giocatore piace molto, ha il gradimento da parte dello staff tecnico crociato e Faggiano sta cercando di capire se ci sono margini per inserirsi in questa trattativa che porterebbe in crociato un giocatore promettente. Così come promettente è Moise Kean, l’anno scorso all’Hellas (segnò anche al Milan), molto seguito dall’entourage del ds crociato. Kean fa parte della scuderia di Raiola che sta cercando di portare il ragazzo lontano dalla Serie A. La Juventus, proprietaria del suo cartellino fino al 2020 vorrebbe monitorare da più vicino invece il giovane promettente che ha però diversi limiti dal punto di vista caratteriale (venne cacciato dal ritiro della Nazionale Under 19 di Salsomaggiore perché pescato con un narghilè nello zaino). Ma ha mostrato un grande potenziale sul quale lavorare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento