MERCATO - Parma, qualcosa di muove: Marjian Coric in prova

Il portiere croato ritorna a Collecchio dopo la disgraziata stagione agli ordini di Donadoni

Dal nostro inviato

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

COLLECCHIO - Il Parma comincia a pensare alla prossima stagione. Con la Poule Scudetto quasi andata, per via della sconfitta di Sansepolcro contro il Gubbio, i crociati si preparano ad affrontare la Sambenedettese per la seconda giornata del Torneo. Intanto proseguono le valutazioni sul mercato, che gira intorno agli attaccanti. Stando alle ultime indiscrezioni, la coppia Minotti-Galassi sta operando in questo senso e sarebbe a caccia di un bomber che fai sicurezza nel greto delle incertezze denunciate dalle punte crociate. Ma il primo rinforzo potrebbe essere un 'volto noto': quello di Marijan Coric, classe '95, ex Parma. Ha rescisso il suo contratto con i crociati e si è accasato allo Spezia, dove ha trovato poco spazio. Da mercoledì sarà in prova con il Parma che, per la l'logica dei giovani di categoria, potrebbe tornare utile nell'ottica degli incentivi legati ai minutaggi degli under 21.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Paura a Cangelasio: esplosione ed incendio in un fienile e un'abitazione

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

Torna su
ParmaToday è in caricamento