menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto: Luca Cavallini

foto: Luca Cavallini

Mezzolara-Parma 0-0 | Bazzani ferma i crociati, niente fuga per Apolloni

Il primo tempo viene regalato agli avversari, nella ripresa Bazzani gioca come sa e non sbaglia nulla. Il Parma conosce il primo stop stagionale quando Sereni, a un passo dal triplice fischio, spara fuori un buon pallone di Melandri. Passo indietro nel gioco per la squadra di Scala che mercoledì affronterà la Ribelle

Dal nostro inviato
Guglielmo Trupo

BUDRIO (BO) - Niente allungo, solo rimpianti. Per la pallaccia che Sernei ha sputato fuori campo, alla fine. PRimo stop e qualche pensiero in testa, che così il campionato rischi alla lunga di buttarlo. Il Parma parte male, Cacioli aveva avvertito tutti che sarebbe stata una partitaccia. E così è, per il Parma, almeno nel primo tempo, quando i ragazzi di Apolloni annaspano e in affanno si muovono lenti e prevedibili. Pochi spazi, soprattutto in verticale, Bazzani ha studiato bene la partita e con la densità sulla mediana cerca di bloccare subito chi imposta il gioco. Corapi, a cui è affidata la prima costruzione dell’azione, è vittima ora di Galeotti, ora di Cicerchia e spesso il Parma è costretto a partire dai piedi tutt’altro che raffinati di Cacioli e Lucarelli. Il capitano e il vice soffrono la fisicità di Iarrusso e la mobilità di Visani che, coadiuvati dalla tecnica di Macagno, creano qualche grattacapo inaspettato per la retroguardia crociata che fino a qui ha subito solo un gol. Con un uomo in più a centrocampo, Bazzani ha vita facile quando deve rompere il gioco e quando deve impostare. “Cattivi”, Galeotti e Cicerchia ringhiano e ripartono, scatenando la freschezza di Macagno che fa l’ala sinistra in fase di non possesso, e fa presto a mettersi sulla stessa linea di Iarrusso e Visani o alle loro spalle, a seconda dello sviluppo dell’azione, per cercare di dettare i tempi e di mandare in porta i compagni. Visani ha l’occasione giusta per il risultato che non ti aspetti e, alla mezzora non approfitta del regalo di Corapi costretto dal pressing bolognese a indietreggiare troppo il suo raggio d’azione. Palla pigra all’indietro, l’attaccante si infila tra Lucarelli e Cacioli ma sbaglia graziando un’improvvida uscita di Zommers. Fuori di poco. E il Parma? Non reagisce, pochi spazi, ancor meno le idee, l’unico tentativo è quello di Longobardi: un tiro che non impensierisce Busato. Le occasioni migliori sono quelle dei bolognesi, con Iarrusso e Visani che tengono in apprensione la lenta retroguardia crociata.

LE PAGELLE 

Le vie centrali sono affollate, sugli esterni la scarsa vena di Sereni, mai in partita, e Baraye, che sembra non avere voglia, scatenano le ire di Apolloni che vede i continui raddoppi subiti dai suoi. Quelli di Bazzani si muovono sempre con grande sincronismo. Corti e rapidi non sbagliano nulla. La prima parata Busato la fa al 52’: Baraye esplode il destro, ma trova il portiere pronto. Poi non ha più tempo per mostrare i suoi miglioramenti, in un’ora Apolloni non ha ricevuto le giuste risposte. Lauria al suo posto. Non cambia nulla, le idee restano in panchina e Apolloni prova a scuotere la squadra con l’ingresso in campo di Guazzo. E per poco non ci riesce, perché da un suo cambio gioco nasce l’occasione migliore, al 76’, per il Parma. Melandri cross teso, Lauria non ci arriva per un soffio. Entra anche Miglietta, Corapi è spento, ma anche il buon Cris non è che appaia molto più sveglio.


mezzolaraloog-2MEZZOLARA 4-3-1-2 : Busato; Callegari, Laquaglia, Evangelisti, Signorini; Cicerchia (dal 66' Ponce), Galeotti, Monnolo; Macagno (dal 73' Martelli); Iarusso, Visani (dall'88' Malo) All: Bazzani

parma1913logo-2PARMA 1913 4-2-3-1: Zommers; Messina, Cacioli, Lucarelli, RIcci; Giorgino, Corapi (dal 77' Miglietta); Melandri, Baraye (dal 60' Lauria), Sereni; Longobardi (dal 72' Guazzo) All: Apolloni

Arbitro: Fusco di Brindisi

Ammoniti: 60' Evangelisti (M), 66' Sereni (P), 88' Visani (M)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento