menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mani in testa per Sebastian Giovinco, il suo gol non basta Tm News Infophoto

Mani in testa per Sebastian Giovinco, il suo gol non basta Tm News Infophoto

Milan Parma 4-1 | Nocerino tris e Ibra surclassano i crociati di Giovinco

Rossoneri superiori, con i Crociati che pure cominciano bene ma si sciolgono al primo schiaffo. Inutile il gol di Giovinco che non basta ad un Parma spuntato e privo di iniziative. Non riesce il gioco in verticale

Colomba lo aveva annunciato in conferenza stampa, "qualcosa potrebbe cambiare". Sono quattro le modifiche apportate dal mister crociato rispetto alla gara interna contro l'Atalanta. Lucarelli e Floccari non hanno preso parte alla trasferta milanese, il primo per motivi disciplinari, pericolo diffida per la gara contro il Cesena, il secondo infortunatosi proprio contro la sua ex squadra. Sorprende tutti il timoniere gialloblu con Feltscher centrale e Zaccardo al suo posto e Santacroce in panchina. Prevedibile l'inserimento di Valiani al posto di Biabiany, con un centrocampo tutto muscolare. A riposo la regia, in campo la forza di Morrone e Nwankwo. Ma le sorprese non finiscono qui. Valdes fa coppia con Giovinco, con il Parma che vuole giocarsela in verticale. Il Milan invece concede un tuno di riposo a Van Bommel e Nesta, con Bonera e il rientrante T. Silva al centro. Ambrosini vertice basso di un rombo che si completa con Aquilani, Nocerino e Boateng, a supporto di Ibrahimovic e Cassano.

IL MATCH - Se la gioca il Parma, in fondo Colomba vuole questo e lo dimostra la scelta dei due attacanti tascabili per non dare punti di riferimento alla difesa rossonera. Il Milan ha il pallino del gioco, ma il possesso palla sterile dei ragazzi di Allegri, non sembra spaventare i crociati. Fetscher fa le prove per fermare Ibra e i due centrali di centrocampo supportano bene gli attaccanti. Fa fatica il Milan ad arrivare in area, tanto che il primop squillo è gialloblu, con Giovinco che dal limite prova a spaventare Abbiati che, al 29' esce malissimo e si ritrova il pallone addosso, dopo un colpo di testa di Zaccardo da corner di Giovinco. Ma ci vuole il solito pasticcio, la solita azione confusionaria per far saltare i piani di Colomba. Sull'assist di Ibrahimovic, Gobbi e Nwankwo non si intendono, Nocerino ci crede e fa bene perchè con la punta del piede anticipa Mirante. Lo stesso portiere è sorpreso dopo un minuto, dallo stesso Nocerino che deve aver appreso da Boateng. Respinta di Paletta di testa a liberare l'area, l'ex Palermo controlla di petto e esplode un tiro che va ad infilarsi all'incrocio. 2 a 0 Milan, con il Parma che si annichilisce ancora dopo il primo schiaffo. Ma quello di Nocerino rischia di essere un pugno perchè i crociati fanno davvero fatica a ripartire e ad impensierire Abbiati. Ci prova solo Valdes nel finale con un tiro da fuori che sorvola di poco la traversa. Troppo poco per impensierire i campioni d'Italia. Il Milan controlla e lascia sfogare il Parma che fa fatica a costruire però. Colomba pensa a Biabiany, ma è il Milan ad andare vicino al colpo del k.o. con Aquilani di testa. Bravo Mirante a smanacciare, come è bravo a distendersi sul tiro di Aquilani da fuori. Non punge il Parma, Giovinco ci prova su punizione a preferisce la potenza alla precisione e sbaglia. Solo Milan, come comprensibile, con i gialloblu che si affidano al contropiede che non decolla quasi mai. Allora Ibrahimovic scatta sul filo e si porta a spasso il portiere crociato. Il tiro dello svedese viene deviato in angolo da Jadid. Stessa sorte per Cassano che non riesce nella deviazione. Come Feltscher che, su lancio di Cassano, si fa raggiungere da Ibrahimovic che lo supera e deposita in rete il pallone del 3 a 0 chiudendo il discorso. Anche Robinho vorrebbe partecipare al festival del gol ma Mirante dice no e impedisce il quarto gol con il piede. Quarto gol che arriva comunque, ed è il primo di Giovinco a San Siro. Break di Biabiany e servizio per il fantasista crociato che infila Abbiati sotto le gambe. Ma non c'è continuità nella manovra del Parma perchè è ancora il Milan ad andare vicino al gol, con Robinho, ma Mirante si oppone. Finisce con Nocerino eroe di San Siro, con la tripletta storica del centrocampista ex Palermo su assist di Cassano.

LA SVOLTA - L'errore sul primo e sul terzo gol rispecchiano una confusione in fase difensiva che è costata tantissimo sia questa sera che contro l'Atalanta. Senza punta pesante Colomba cercava di non dare riferimento al Milan, ma ha fatto davvero fatica a trovare la porta. Biabiany. entrato in ritardo, è stato l'unico a dare la scossa insieme a Giovinco. Quanto manca Floccari.

LE PAGELLE

IL TABELLINO MILAN-PARMA 4-1

MILAN 4-3-1-2
32Abbiati, 20Abate (dal 34' s. t. 5Mexes), 25Bonera, 33T. Silva, 2Taiwo, 14Aquilani (dal 26' s. t. 28Emanuelson), 23Ambrosini, 22Nocerino, 27Boateng, 11Ibrahimovic (dal 28' s. t. 70Robinho), 99Cassano
A disp: 30Roma, 76Yepes, 19Zambrotta, 4Van Bommel
All: Allegri

PARMA 4-4-2
83Mirante, 5Zaccardo, 29Paletta, 3Feltscher, 18Gobbi, 80Valiani (dal 10' s. t. 7Biabiany),  4Morrone, 40Nwankwo (dal 15' s. t. 28Jadid), 23Modesto(dal 28' s. t. 99Pellè), 17Valdes, 10Giovinco
A disp: 1Pavarini, 33Santacroce, 8Galloppa, 9Crespo
All: Colomba

Arbitro: Russo di Nola
Marcatori: al 30' e al 32' del p. t., al 47' s. t. Nocerino (M), al 28' s.t. Ibrahimovic (M), al 33' s. t. Giovinco (P)
Ammoniti: al 2' s.t. Nocerino (M), al 11' s. t. Boateng,
Espulsi: nessuno

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: scendono i casi, salgono i morti

  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

  • Attualità

    Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
ParmaToday è in caricamento