menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Massimo Gobbi, autore del primo gol gialloblu

Massimo Gobbi, autore del primo gol gialloblu

Napoli Parma 1-2 | Partita perfetta, i gialloblu espungano il San Paolo

Gobbi e Modesto, con in mezzo il gol di Mascara, abbattono il Napoli. Colomba felice: "Abbiamo sbalgiato una sola volta ma siamo stati bravissimi a reagire, complimenti ai ragazzi"

Insperato ma meritato. Alzi la mano chi ha puntato anche un solo euro sulla vittoria gialloblu. Il successo del Parma è vero come la grande prova fornita dai ragazzi di Colomba che, distratti una sola volta in occasione del gol, gelano il San Paolo con una partita perfetta. Jadid e Biabiany, davvero postive le loro prestazioni, hanno vinto i loro ballottaggi, rispettivamente contro Galloppa e il rientrante Valiani. Segno che Colomba vuole giocarsela e non ha timore di questo Napoli che schiera davanti l'argenteria di casa. Altro che turnover per Mazzarri, non c'è spazio nemmeno per l'ex Dzemaili a centrocampo. Gargano e Inler vengono schierati nel mezzo, con Maggio e Dossena sugli esterni, zona cruciale del campo, visto che sia il Napoli che il Parma se la vogliono giocare lì.

Il MATCH - Proprio dall'esterno arriva il primo pericolo per Mirante, con Dossena che catapulta in mezzo un pallone in corsa che trova pronto Paletta, bravo ad anticipare Cavani. Attenti e concentrati, proprio come aveva chiesto Colomba. Morrone interdisce, Jadid cura la regia, con Giovinco rapido e scattante e pronto ad innescare o Floccari o Biabiany. La sua punizione dal limite, al 16' sbatte sulla barriera, quella di Cavani due minuti dopo, la sorvola e scivola di pochissimo sul fondo. Floccari è molto mobile si muove su tutto il fronte e fa salire Biabiany che sfrutta la sua corsa nel superare Aronica, ma sbalgia a servire il pallone indietro perchè a rimorchio Giovinco non c'era. Partita che stenta a decollare, merito del Parma che si chiude bene senza rinunciare ad attaccare, con Modesto e Biabiany bravi a sfruttare la loro corsa. Si resta nella fase di studio per circa mezz'ora, fin quando Lavezzi decide si superare tre avversari in velocità e Gobbi, fuori area, lo atterra. Per l'arbitro non è fallo, si gioca. Giovinco ci prova a spezzare il ritmo, ancora su calcio da fermo, ma De Sanctis di pugno respinge. Tocca ancora al portiere azzurro bloccare un pallone debole di Floccari, pescato da Biabiany, molto positivo. La fatica nel costruire gioco da parte del Napoli è racchiusa tutta nel tiro da fuori di Inler, potente ma centrale, senza problemi per Mirante che, ad un minuto dalla fine del primo tempo, deve smanacciare su cross di Dossena. Immobile invece ad inizio ripresa, con Maggio che lo spaventa con un sinistro dal limite che sfiora il palo. Cresce il Napoli, vicino al gol dopo che Lucarelli perde palla sulla tre quarti. Il tiro di Hamsik è deviato da Gobbi che, scherzo del destino, si fa per dire, gela il San Paolo, con una bella combinazione con Floccari. Una palla deliziosa con il tacco che il terzino gialloblu spinge in rete  per l' 1 a 0 a sorpresa. Non sta a guardare il Napoli, con Cavani che devia di testa un cross dalla sinistra, con Jadid appostato sul primo palo a spazzare. Si abbassa troppo il Parma, Colomba se ne accorge e inserisce Valiani per Biabiany che ha fatto un'ottima gara. Mazzarri risponde con l'ingresso di Mascara per Aronica, con Dossena che scala nella difesa a quattro, Hamsik va a fare la mezz'ala con l'ex catanese nel tridente azzuro. Proprio Mascara va a pareggiare una partita improvvisamente riaperta da Lavezzi con un colpo di tacco smarcante che manda in gol il numero 9 azzurro. Alla prima disattenzione dei difensori gialloblu, tardivi nel braccare la coppia partenopea, il Parma viene punito. Ma non si scompone la squadra di Colomba, resiste agli attacchi, abbastanza confusi del Napoli, e si riprende la gara con Modesto che, su assist di Giovinco, mette in rete con un tap-in puntuale. Non ci sta il Napoli a perdere davanti al suo pubblico, Hamsik trova un Mirante perfetto aiutato dal palo. Il portiere prima balza e devia un colpo di testa insidioso, poi vede il pallone sbattere sul legno. Finisce in gloria per i gialloblu bravi e concentrati, gol azzurro a parte, dal primo all'ultimo minuto. Vittoria meritata.

LA SVOLTA - Parma compatto, con le linee corte come vuole Colomba. Attenzione e concentrazione, con contropiedi micidiali. Ben controllati Inler, fonte del gioco azzurro e Cavani, marcato stretto.

LE PAGELLE
 

IL TABELLINO NAPOLI-PARMA 1-2

Parma Genoa 3-1: tabellino cronaca commenti - ParmaToday
NAPOLI 3-4-2-1
26De Sanctis, 14Campagnaro, 28P. Cannavaro, 6Aronica (dal 21' s. t. 9Mascara), 11Maggio, 88Inler (dal 40' s. t. 99C. Lucarelli), 23Gargano, 8Dossena (dal 29' s. t. 18Zuniga), 17Hamsik, 22Lavezzi, 7Cavani
A disp: 1Rosati, 21F. Fernandez, 20Dzemaili, 19Santana

PARMA 4-4-2
83Mirante, 5Zaccardo, 29Paletta, 6A. Lucarelli, 18Gobbi,
7Biabiany (dal 21' s. t. 80Valiani), 4Morrone, 28Jadid (dal 38' s. t. 20Blasi), 23Modesto (dal 42' s. t. 33Santacroce)  10Giovinco, 11Floccari
A disp: 1Pavarini, 19Rubin,
8Galloppa, 99Pellè
All: Colomba

Leggi tutto: https://www.parmatoday.it/sport/parma-genoa-3-1-tabellino-cronaca-commenti.html
Diventa fan: https://www.facebook.com/ParmaToday

Arbitro: Mazzoleni di Bergamo
Marcatori: al 12 s. t. Gobbi (P),al 31' s. t. Mascara (N)
Ammoniti: al 16' s. t. Biabiany (P), al 28' s. t. Lavezzi (N)
Espulsi: nessuno

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa dal 1° marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento