menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonino Barillà - foto Ansa

Antonino Barillà - foto Ansa

Napoli-Parma 3-0 LE PAGELLE | Barillà, l'unico a salvarsi

Per gli altri è notte fonda

Dal nostro inviato

NAPOLI - Ecco le pagelle di Napoli-Parma 3-0. 

Sepe 5,5- Incolpevole sul gol di Insigne, qualche brivido quando gioca con i piedi ma per il resto è saldo e ci mette i guantoni prima su Milik, poi su Mario Rui. Non si muove sulla sassata di Milik per il 2-0. 

Iacoponi 5 - Sul gol di Insigen ha qualche responsabilità. Va detto che non è fortunatissimo perché scivola e spalanca la porta già aperta all’attaccantr che facile calcia. 

Bruno Alves 5,5- Può fare poco sul tandem d'attacco Milik-Insigne: il primo forte fisicamente, il secondo veloce e tecnico. Che non sia una bella serata per i giocatori di D'Aversa lo si vede dopo 4', quando Insigne sorprende Sepe per la prima volta. 

Gagliolo 5,5 - Esce per andare in aticipo su Insigne in occasione del secondo gol del Napoli. Ma Lorenzo splendidamente verticalizza per Milik che da solo davanti a Sepe spara un mancino quasi imprendibile. Comunque non è quello che sfigura di più.

Gobbi 5 - Traccheggia e cerca di bloccare Malcuit senza tra l'altro riuscirci. In fase offensiva non ha tempo di proporsi perché i giocatori del Napoli lo tengono impegnato per tutta la gara.

Deiola 4,5 - Assieme a Ciciretti e Stulac è l'emblema di una squadra spaesata. Non trova mai le distanze, né il pallone. Entra nel vortice del palleggio ipnotico e cade nella rete del Napoli. 

Stulac 4,5 - Leggero, ipnotizzato nel vortice  di un possesso palla che certifica la nota superiorità del Napoli. Non prende mai le misure agli avversari e finisce per farsi ammonire perdendo un pallone sanguinoso. 

Barillà 6- L'unico a dire la sua - a voce bassissima, per carità - e a non chinare il capo di fronte a tanta qualità 

Ciciretti 4,5 - Fuori dalla partita, non la vede mai. La fase difensiva è nulla e da quella parte Zielinski (che si accentra e crea superiorità, lasciando sfilare Mario Rui alle sue spalle) va che è una bellezza. In fase offensiva invisibile. Esce dopo un'ora di nulla e dopo aver perso il pallone che ha scatenato il contropiede del 2-0 del Napoli. 

61' Siligardi 5 - Un tiro altissimo e vari tentativi di dribblare per venire a giocare dentro. Mal riusciti. 

Inglese 5,5 - Lotta da solo, destino segnato il suo che non ha troppe palle da giocare. E fare a sportellate non è sicuramente la cosa più conveniente per il centravanti di proprietà del Napoli.

65' Ceravolo 5 - Non era semplice per Ceravolo portare a casa la pagnotta. Entra quando era tutto già deciso, senza stimoli. 

Di Gaudio 5 - Come Ciciretti: non è la sua partita perché non c'è spazio in profondità. Il Parma non recupera mai il pallone e lui nell'uno contro uno non è sicuramente illuminante. Esce dopo tantissime fatiche, anche se si fa notare di più ripiegando e provando a stringere le linee. 

77' Sprocati sv - 

D'Aversa 5 - Lascia fuori Gervinho giustamente. Qualcuno gli darà del pazzo, ma saggiamente, il tecnico ha risparmiato il giocatore inserendo qualche collega che gli ha dato risposte poco affidabili. Almeno saprà su chi contare in futuro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento