menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gigi Scaglia - foto D. Fornari

Gigi Scaglia - foto D. Fornari

Novara-Parma 0-1 LE PAGELLE | Scaglia a tutto campo

L'esterno basso il migliore. Poi Barillà e Munari

Dal nostro inviato

NOVARA – Ecco le pagelle di Novara-Parma 0-1.

Frattali 6 – Svegliato dalla traversa di Ronaldo dopo 3’, riposa per gli altri restanti 42’ più recupero. Nel secondo tempo è un’altra musica. Sventa di piede l’azione capitata  a Maniero, si oppone come sa a Sansone e viene graziato dalla traversa di Macheda. Partita difficile ma sa soffrire.

Iacoponi 6 – Dalla sua parte attaccano Calderoni prima e Di Mariano dopo. Mette le briglia al primo, soffre un po’ la freschezza del secondo e quando Sciaudone si infila tra lui e Di Cesare tira un sospiro di sollievo.

Di Cesare 6,5 – Meno granitico di altre volte, marcatore che all’occorre imposta come sa, non soffre nel primo tempo e gioca facile sulle palle alte. Nella ripresa cerca di tenere alta la retroguardia e rimane quasi sempre lucido. Cresce l’intesa con Gagliolo che rimane ancora da affinare, ma considerando che questa è la seconda partita va bene così.

Gagliolo 6 – Rischia di causare il rigore su Da Cruz che è però in caduta quando gli aggancia il piede sinistro. Per il resto si sa destreggiare. Marcatore possente, legge bene quasi tutte le situazioni nel primo tempo. Barillà gli dà più copertura di Scavone che lo aiuta sì, ma quando la squadra è già lunga e non c’è la giusta distanza tra i reparti.

Scaglia 7 – Primo tempo condotto davvero benissimo. Concentrato, a testa alta corre che è una bellezza. Sgroppa sulla sinistra e si prende pure il lusso di qualche chiusura sontuosa. Nel secondo tempo il Novara attacca ancora dalla sua parte, con Sansone non vive una serata facile ma cerca di arginarlo e nella maggior parte delle volte ci riesce.

Dezi 6 – Qualche tocco deciso, altri meno. Gioca semplice senza strafare e manda in porta Baraye nel primo tempo. Poi si spegne e quando il Parma non gioca il pallone fatica a essere in partita lui che ha i piedi gentili e una grande visione di gioco. Regala però sostanza mettendo da parte la qualità.

Munari 6 – Il regista che regista non è si conferma un pilone utilissimo davanti alla difesa. Ruba palloni ovunque, lotta sulle palle alte che è un piacere. Certo, la gamba non la tira mai indietro ma assieme ai colleghi di reparto va in affanno.

Barillà 6,5 – Gol a parte, solita sostanza in mezzo. Gamba da vendere e quantità industriale. Ma l’ammonizione lo frena parecchio. Esce per fare spazio a Scavone.

dal 15’ s.t. Scavone 5,5 – Rileva Barillà per dare man forte nel momento del bisogno, ma viene preso in contropiede perché il Novara ha cominciato a giocare in maniera costante dalla sua parte. Fa quel che può.

Insigne 5,5 - Fa poco in fase offensiva, senza palla risulta utile soprattutto quando scala e va a prendersi Calderoni. Poteva fare di più in fase offensiva, sbaglia qualche pallone di troppo e fa registrare sbavature in rifinitura.

Calaiò 6 – Si divora il gol che poteva chiudere la partita ma quanto corre. Si sfianca e finisce con il fiatone ma anche nei minuti di recupero non si risparmia.

Baraye 6 – Lucido in fase difensiva, almeno fino a quando ci riesce: perché il lavoro sfiancante in copertura lo costringe a perdere brillantezza davanti. Anche in occasione del mancato assist a Calaiò, non è puntualissimo.

dal 39’ s.t. Di Gaudio ng.

D’Aversa 6 – Sta volta l’ha sfangata. Il secondo risultato utile consecutivo con il minimo sforzo. Un 1-0 che lo proietta in alto. Quanta sofferenza alla fine con la squadra che si allunga ma regge l’urto del Novara.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Sport

    Altro tonfo, il Parma perde partita e speranze di salvarsi

  • Cronaca

    Covid, salgono i contagi: quasi 200 in 24 ore

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento