Domenica, 13 Giugno 2021
Sport

Open femminile a Parma: Serena e Venus Williams ai nastri di partenza

Le qualificazioni inizieranno sabato 15 maggio mentre la finale è in programma sabato 22 maggio

Tutto pronto per l’inizio dell’Emilia-Romagna Open femminile, torneo WTA 250 organizzato da MEF Tennis Events al Tennis Club Parma. Le qualificazioni inizieranno sabato 15 maggio, giornata inaugurale della manifestazione del massimo circuito internazionale tennistico, mentre la finale è in programma sabato 22 maggio. Barilla, in qualità di sponsor del torneo, sarà attivamente presente seguendo da vicino l’alimentazione delle atlete attraverso il coinvolgimento degli chef che, direttamente all’interno della “bolla”, cucineranno a vista un primo piatto di pasta presentando anche gli ultimi lanci dell’offerta Barilla, come la pasta 100% grano italiano.

Candidate al titolo e wild card - In campo, tra le stelle attese al Tennis Club Parma, ci sarà Cori Gauff: atleta Barilla da due anni, la diciassettenne statunitense è già numero 35 del mondo. Il talento a stelle e strisce, così come Madison Keys, Sloane Stephens, Petra Martic, Jessica Pegula, Daria Kasatkina, Amanda Anisimova, l’azzurra Camila Giorgi e tante altre, proverà a contendere il titolo alle wild card di prestigio annunciate in conferenza stampa. Serena Williams e Venus Williams, due leggende dello sport, hanno ricevuto e accettato gli inviti per prendere parte al tabellone principale dell’Emilia-Romagna Open. Wild card nel main draw anche per le azzurre Jasmine Paolini e Sara Errani.

Le dichiarazioni in conferenza 

Marco Bosi, vicesindaco di Parma: “L'Emilia-Romagna Open è per la nostra città una grande opportunità. È il coronamento di un percorso triennale di crescita che ha portato il nostro territorio a vivere il grande tennis. Eventi come questo ci aiutano a raggiungere due grandi obiettivi: da un lato quello di essere da stimolo per i nostri giovani, che proprio guardando i campioni scelgono di praticare uno sport. Oggi più che mai, dopo un anno terribile, abbiamo necessità di recuperare i nostri ragazzi e riportarli a fare sport. Il secondo obiettivo, invece, è quello di promuovere il nostro territorio nel resto del mondo, ed eventi come questo hanno una forza mediatica straordinaria. Ci sarà ovviamente un pizzico di rammarico per non poter condividere appieno queste due settimane con tutti i parmigiani e più in generale gli appassionati di tennis che avrebbero voluto vivere l'evento di persona, ma è doveroso fare tutto con la massima prudenza, con la speranza che questo torneo l'anno prossimo, finalmente, possa essere una grande festa per tutta la città”.

Giammaria Manghi, capo segreteria politica della Presidenza della Giunta, ha dichiarato: “È veramente un risultato eccezionale essere riusciti ad abbinare all’ATP 250 maschile (dal 22 al 29 maggio al Tennis Club President) un WTA 250 femminile, realizzando, tra Montechiarugolo e Parma, un combined di eventi sportivi di valore internazionale e di grande prestigio. In particolare, il WTA fornisce una vetrina speciale allo sport femminile con un main draw di rango assoluto che è garanzia di grande spettacolo. Continua così il grande impegno della Regione Emilia-Romagna sull’eventistica sportiva di alto livello finalizzata anche alla promozione territoriale, che abbraccia tante discipline, senza dimenticare l’attenzione riservata alla dimensione inclusiva dello sport”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Open femminile a Parma: Serena e Venus Williams ai nastri di partenza

ParmaToday è in caricamento