menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

MERCATO - Il Parma accelera su Antenucci: si conta di averlo per il ritiro

Galassi e Minotti stanno parlando da settimane con Silvio Pagliari, agente del calciatore. Alzata anche la posta in palio per il giocatore

Dal nostro inviato 

COLLECCHIO - Nomi importanti per una squadra altrettanto importante che mira al salto rapido di categoria. Niente gente di 'Serie C', ma di livello superiore per fare subito quello che tutti vorrebbero. Vincere e convincere. Come è successo quest'anno, in Serie D, quando il Parma si è circondato di gente di categoria superiore. I vari Corapi, Giorgino, Miglietta e Lucarelli erano tutta gente di categoria superiore, rispetto al campionato che stavano andando a disputare. Massima filosofica fatta propria anche quest'anno da parte del Parma e dei suoi dirigenti che non accelerano perché hanno in pugno i loro obiettivi. E ci lavorano a fari spenti. Una strategia silente ma efficace. Nella quale rientra anche Mirko Antenucci, ovviamente. Uno dei primi nomi che Galassi e Minotti hanno segnato sul loro taccuino. Dato che il ragazzo va in scadenza il 30 giugno del 2016, il Parma ci ha messo gli occhi addosso. Il giocatore potrebbe essere preso a costo zero, con un'offerta strapparlo dal Verona che è interessato e portarlo in ritiro. Attualmente l'attaccante è in Salento a godersi le vacanze, dopo mesi al Leeds, prova a staccare la spina. Attende notizie da Silvio Pagliari, agente tra gli altri anche di Gabbiadini e di Alessandro Sbaffo, un giocatore che piace parecchio al Parma. Si parla in questi giorni di un po' di cose, ma si cerca di accelerare anche sull'affare che metterebbe quasi a posto il reparto offensivo. Antenucci aspetta, sa che il Parma lo vuole e sa di poter essere l'uomo funzionale a un progetto importante. Il rialzo di Galassi e Minotti non dovrebbe superare i 250 mila euro a stagione, per lui si profilerebbe addirittura un biennale con opzione per il terzo anno. Adesso le parti stanno parlando in cerca di un'intesa. Mentre Antenucci aspetta fiducioso

ANDREJ MODIC - Un altro nome che di fatto lascia l'orbita Parma è Andrej Modic, che sta per accasarsi al Venezia di Pippo Inzaghi. Uno che conosce bene il centrocampista classe '97 dato che lo ha allenato al Milan, quando era in Primavera. Attualmente al Vicenza, piace perché duttile, può ricoprire divesi ruoli a centrocampo. Occhio anche al nome nuovo, Luca Valzania, che va in scadenza di contratto tra poco. E' del'Atalanta ma gioca nel Cesena, dove ha fatto bene nel ruolo di centrocampista centrale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Teatri e cinema riapriranno il 27 marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento