menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma 1913 | Chi para domenica? Aspettando Zommers, Fall è diventato comunitario

Il portiere senegalese, classe 1997, sta per ritirare il permesso di soggiorno a Bari. La società sta accelerando le pratiche per tesserarlo al più presto, per domenica, al massimo per la settimana prossima. Ciotti e Cotticelli non convincono?

Chi para domenica? Con Kristaps Zommers  convocato dal commissario tecnico dell'Under 21 lettone Vladimir Babicevs per uno stage con la propria Nazionale, Apolloni è nelle mani, è il caso di dirlo, di Antonio Cotticelli e Davide Ciotti. Mani grandi ma non proprio sicurissime, quelle dei due ragazzi. Davide, con un passato recente alla Lazio, qualche guizzo lo ha avuto anche ai tempi della Ternana, quando giocava nel settore giovanile. Il portierino classe ’97, ha dimostrato di essersi ripreso da un problema fisico che ne aveva frenato l’ambientamento a Collecchio. Una preparazione agli ordini di Ermes Fulgon dopo il breve stop che lo ha fatto rimanere un attimino indietro nelle gerarchie, scavalcato da Antonio Cotticelli che ha pure esordito con i gradi di portiere di Coppa Italia, tra l’altro portandosi dietro qualche strascico per le sue uscite avventate e poco sicure.

FALL, SCOMMESSA... VINTA? -  Ci ha pensato Lauria a cancellare la sua prestazione non proprio convincente. I ragazzi, entrambi ’97, secondo Ermes Fulgoni, stanno facendo progressi notevoli, pure se quello che è sembrato essere più indietro, non come condizione fisica ma più che altro con la “testa”, è Antonio Cotticelli, che non pare convincere la società, che sta cercando disperatamente di tesserare Alione Fall, un classe ’97 senegalese, giunto a Parma su segnalazione di Lorenzo Minotti, o meglio di un suo stretto collaboratore che lo ha notato nelle scuole calcio di Dakar e dintorni, (un po’ quello che è successo a Baraye), e lo ha consigliato ad Ds del Parma. Che lo ha portato in prova.  Il ragazzo ha potenzialità fisiche notevoli, ha esplosione nelle gambe, reattivo e agile tra i pali, non ha una tecnica sopraffina, nemmeno una scuola che abbia lavorato su di lui per migliorarla. Legge comunque bene le situazioni e, come si dice in gergo, “le parate”, ha un buon senso della posizione e lavora per rimanere nell’orbita dei “grandi”. In più c’è il fatto che lo staff crede fortemente in lui e, se dovesse fare bene quest’anno, rimarrà anche per il prossimo. Di sicuro sarà tesserato per fare gruppo in prima squadra, con il presumibile slittamento di uno dei due tra Ciotti e Cotticelli in Juniores. Su Fall sta lavorando Fulgoni che lo considera più che altro una scommessa da vincere, un portiere con doti ottime e grandi potenzialità, ma che resta pur sempre una scommessa.

12124371_883100058426515_293975754_o (1)-2

PERMESSO, ZOMMERS - La società sta accelerando le pratiche per tesserarlo, ora che ha pure il permesso di soggiorno, arrivato nella mattinata di mercoledì e da ritirare a Bari, dove abita uno zio di Fall e dove si appoggia il ragazzo quando non è a Collecchio. La tempistica per sbrigare le solite burocrazie non si conosce, la società crociata è appesa a un filo perché punta a farcela per domenica, o al massimo per la prossima settimana. E qua sarebbe pronto anche un piano B: con Zommers in Lettonia, lo staff dirigenziale ha contatti costanti, e l’accordo con il portiere titolare è quello di trovarsi a Venezia all’aeroporto, da dove poi raggiungerà la squadra in ritiro per la trasferta di Chioggia. Orario previsto per la presenza di Kristaps in albergo? 10:30 11:00. Dovrebbe arrivare in tempo per la riunione tecnica che precede la gara contro la Clodiense. Se starà bene giocherà lui, con Apolloni che deciderà in ultima sede. Se no, chi para domenica?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Cronaca

    Bonaccini: "Se i contagi aumentano, pronti a chiudere le scuole"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento