menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma 1913 | Nel segno di Guazzo: l'attaccante allontana il mercato e aspetta il Delta

L'ex Entella sigla un poker e si candida a una maglia da titolare per la sfida di Rovigo. Gli altri gol di Baraye, che segna una doppietta, Cacioli, Saporetti e Musetti

Dal nostro inviato
Guglielmo Trupo

CODOGNO (LO) – Nove gol, quattro li ha segnati Guazzo. D’accordo, ad una squadra di prima Categoria, ma ciò che colpisce dell’attaccante è proprio l’atteggiamento. Umile, al servizio della squadra, seppure con qualcosa da affinare, il bomber ha trascinato la squadra da terminale offensivo e ha collaborato con i compagni di reparto. Il Parma è ora sulle sue spalle. Da Galassi a Minotti, da Scala ad Apolloni, tutti tifano per lui e aspettano il suo rientro dopo aver scontato tre turni di squalifica per il doppio pugno di Carpi e dopo lo stop brusco che ha frenato Longobardi che non ci sarà per il momento. Il tecnico nell’amichevole contro il Codogno ha sperimentato anche Simonetti a centrocampo, che potrebbe essere un’alternativa valida a Rodriguez che è stato schierato nella partita a gara in corsa. Anche Ricci, ancora non al 100%, è tornato a giocare con convinzione e si è sistemato sulla sinistra, da dove il Parma non attacca dal suo infortunio. Rare le sortite offensive dei crociati sul binario mancino dove né Saporetti, né Agrifogli convincono più di tanto in fase di spinta e si aspetta l’ex Livorno per fare meglio. A segno anche Baraye, che con una doppietta ha confermato di voler rimanere sempre più nel vivo del gioco, svariare sul fronte senza vincoli tattici. Buona l’intesa con i compagni di reparto, Lauria e Sereni, che probabilmente verrà rilanciato dopo l’esclusione contro l’Imolese. Nel primo tempo c’è stato anche il gol di Cacioli che ha riportato il Parma in vantaggio dopo il pari di Da Silva che ha sfruttato l’errore di Adorni, centrale proprio accanto al vice capitano che contro il Codogno indossava la fascia. In assenza di Lucarelli rimasto a riposo. Il secondo tempo è stato segnato dalla solita girandola di sostituzioni. E dai gol di Musetti e Saporetti, che hanno portato il Parma sul 9-1.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Sport

    L'Inter soffre, ma vince: al Parma restano solo i complimenti

  • Cronaca

    Covid: quasi 170 casi e un morto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento