menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma 1913 | Baraye: "Penso a segnare contro l'Imolese, se le cose vanno bene resto qui"

Il ragazzo di Dakar si è fatto largo e si è caricato la squadra sulle spalle, portandola li in alto dove sta, assieme a tutti i suoi compagni. Con il mercato alle porte riesce a fare anche una promessa: "Resto, come no, poi vediamo quello che succede ma resto"

Dal nostro inviato
Guglielmo Trupo

Ha le idee sempre più chiare Yves Baraye. Il ragazzo di Dakar si è fatto largo e si è caricato la squadra sulle spalle, portandola li in alto dove sta, assieme a tutti i suoi compagni. Con il mercato alle porte riesce a fare anche una promessa: "Resto, come no, poi vediamo quello che succede ma resto". Non è più arrabbiato per non aver segnato con il San Marino: "La rabbia passa subito e sono concentrato già sulla prossima partita. Volevo partecipare alla festa del gol ma penso già a segnare contro l'Imolese. Quello che non deve mancare mai è la prestazione. Poi il gol arriverà. In questo periodo ho più libertà in campo, mi trovo bene su tutto il fronte e devo solo fare quello che dice il Mister. l'Altovicentino ha perso?  Noi guardiamo a noi stessi e sono loro a preoccuparsi di noi che dobbiamo fare le nostre partite e cercare di allungare in classifica. Non siamo in fuga, sei punti non sono nulla e sbagliamo se pensiamo di aver già un buon margine. Pensiamo solo al campo ed è vietato rilassarsi, ci facciamo male da soli. Ogni domenica sarà battaglia. Le responsabilità non mi fanno paura perché sono tranquillo, penso solo al campo e se mi diverto faccio bene. Longobardi ci manca e lo aspettiamo. All'inizio quando sono arrivato qui pensavo di trovare dei campi brutti, anche la famiglia non era d'accordo perché andavo in D ma ho convinto la mia famiglia e tutti e penso che questa sia una squadra di Serie A. Rifarei questa scelta. Sto vivendo questo momento, gioco per i tifosi e sono contento se loro si divertono. Abbiamo una squadra fantastica. Con l'Imolese andremo in campo per vincere perché è importante allungare. Il mercato? Non decido tutto io e se le cose vanno bene resto qui, vedremo, ma io resto". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il Museo d’Arte Cinese di Parma protagonista alla Sapienza di Roma

  • Cronaca

    Prosciutto di Parma, 2020 anno nero: calano vendite ed export

  • social

    Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento