menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma 1913-Lentigione 1-0 LE PAGELLE | Giorgino lotta, Lucarelli con classe

Il capitano gioca in scioltezza, cerca sempre l'anticipo ed esce palla al piede in maniera elegante. Davide invece sembra... Golia, un gigante. Corapi non è in gran forma, Miglietta cresce

Dal nostro inviato 

PARMA - Ecco le pagelle di Parma 1913-Lentigione 1-0:

Zommers 6 - Grossi pericoli non ne corre, perché il Lentigione gioca di contropiede e fa male fino ai sedici metri. Quando gli tirano in porta lui c'è. Se la vede brutta quando Fyda cuabatta quel pallone davanti alla porta. #fiuu?

Messina 6,5 - Segna probabilmente il gol più pesante della stagione, quando la partita stava prendendo una brutta piega, lui scaraventa con rabbia il pallone alle spalle di Medioli. Fino a quel punto, partita sotto ritmo, con poco apporto alla fase offensiva e tanti balbettii.

Benassi 6,5 - Sostituisce Cacioli e lo fa conuna rabbia positiva tale da non farlo rimpiangere. Pronti via, Miftah lo provoca, lui non reagisce, gioca duro ma pulito.

Lucarelli 6,5 - Gioca in scioltezza, anticipa e imposta. Speriamo che giochi ancora.

Agrifogli 6 - Bene in difesa, timido davanti, dove supporta molto poco e in modo abbastanza sporadico. Lui ha una buona gamba, discreta tecnica, ma non si sbilancia mai. 

Giorgino 7 - Un gigante vero. Pressa in ogni zona di campo e, quando non ci arriva con il fisico, cerca di rarrivarci leggendo la situazione come solo lui sa fare. Un giocatore a cui non si può rinunciare, regala equilibrio e cerca di mantenere vivo il reparto.

Miglietta 6,5 - Da mezzala bene, non ha forse il passo dei corridori, ma vede meglio di tutti e prima, l'azione, gioca a due tocchi e, quando non ha il passaggio pronto, logicamente, per caratteristiche, fatica, però prova sempre a cambiare il gioco e a verticalizzare. 

Simonetti 5,5 - Stavolta ha anche la licenza di offendere, ma non sempre lo fa, o non sempre lo fa bene. Il gioco di Apolloni prevede gli inserimenti delle mezzali, lui è timido nonostante abbia un piede raffinato e pronto per fare male.  

dal 68' Mazzocchi 5,5 - Entra piuttosto male in partita, fumoso come spesso gli succede. Lui ha il passo per saltare l'uomo e cercare una superiorità che sugli esterni comincia a mancare da un po'. E quando Apolloni schiera questo 4-2-3-1 dovrebbe essere lui il giocatore in più.

Corapi 5 - E' un momento che non gira, e se non gira lui, il Parma, come detto tante volte, fatica a giocare. Provato come trequartista nel rombo, poi come perno centrale nei tre d'attacco. Niente, qualche guizzo, ma lui ci ha fatto vedere tante cose buone, ci ha abituati benissimo e forse, quando lo vediamo sottotono, ci preoccupiamo.

dal 76' Melandri 6 - Gioca pochi minuti ma riesce a strappare la sufficienza per l'atteggiamentop che mostra.

Baraye 6,5 - Assist a parte, Yves gioca sta volta anche per la squadra. L'atteggiamento è quello giusto, anche se a volte tiene troppo la palla intestardendosi perché vuole il gol a tutti i costi. 

Musetti 6 - Un'oretta, nemmeno, il tempo per segnare ce l'avrebbe pure, ma non trova il guizzo giusto per colpa di Medioli che gli esce sui piedi e per colpa dei compagni, che lo servono un po' con il contagocce. Lui cerca sempre la profondità.

dal 55' Longobardi 5,5 - Entra in partita con il piglio dei giorni migliori, ma sente pure lui la partita. Tocca Medioli a palla ferma, lamenta un rigore nettissimo che l'arbitro, solo lui, non ha visto. Insomma: pagnotta guadagnata, ma poteva fare di più.

Apolloni 6 - Il modulo è piaciuto, l'applicazione del modulo pure, il gioco un po' meno, ma tant'è, ha vinto e va bene così. Meglio con il 4-2-3-1.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento