menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le proteste del Parma a fine gara - foto di Davide Fornari

Le proteste del Parma a fine gara - foto di Davide Fornari

Parma 1913-Mezzolara 0-0 | Bazzani bestia nera: annullato un gol a Musetti al 94'

Annullato un gol a Musetti al 94' per fuorigioco. Il Parma nervoso non riesce a centrare la diciannovesima vittoria, resta saldamente al comando e sale a quota 60. Sesto pareggio, troppe difficoltà a trovare spazi contro una squadra che ha badato al sodo

Dal nostro inviato

PARMA - Il Parma parte piano, studia per una mezzoretta l’avversario e questa è già una notizia perché ci mette tanto a prendersi la partita e a mordere una squadra che digrigna i denti e li mostra pure spavalda, tanto che per vedere il primo tiro in porta che può preoccupare Busato, bisogna aspettare quasi mezz’ora. E’ Guazzo a sparare a salve da due metri su lancio illuminante di Giorgino. Bazzani ha disposto le due linee di gioco compatte, una schiera di cinque uomini che Guazzo e compagni fanno fatica a superare. In mezzo al campo un mastino come Cicerchia che si prende cura di Corapi in maniera fissa. La gabbia costruita intorno al prof dà i suoi frutti e Bazzani, che cura in maniera maniacale la fase difensiva, può essere soddisfatto. Limitare le giocate del Parma per poi provare a scatenare Buonaventura e Iarrusso che qualche problema lo creano a Cacioli più che a Lucarelli. Il numero 5 alla lunga riesce a smaltire le difficoltà, e diventa quasi padrone della sua zona.

LE PAGELLE 

Le arterie del gioco ostruite, la congestione davanti e la palla che non gira liscia, innervosiscono Aoplloni che si sbraccia parecchio a bordo campo e se la prende con Zommers che deve velocizzare il gioco e con Messina che deve accompagnare Mazzocchi, uno dei pochi a  provarci. Il gioco stagna in mezzo al campo, per colpa del poco movimento della linea offensiva, con Miglietta che lavora bene ma non riesce a liberarsi della sfera. Per dare maggiore imprevedibilità, Gigi prova pure a spostare Baraye dietro alla punta, ma succede poco, perché si va negli spogliatoi sullo 0-0, con un Baraye abbastanza apatico e avulso dalla manovra. Quando il senegalese gioca sull’esterno mostra diverse difficoltà , poco lucido e quasi mai tranquillo., si spazientisce presto. Ma appena ha l’occasione di liberarsi da vincoli tattici, sembra un altro giocatore.

Apolloni lo sposta sulla trequarti, dove ha più spazio per saltare l’uomo o servire il compagno senza perdersi a rincorrere. Questo comporta l’uscita di Miglietta con Corapi che si abbassa nella sua posizione di mediano. I frutti si vedono, perché il senegalese ha subito l’occasione giusta ma calcia piano su assist di Mazzocchi. Nemmeno il tempo di ambientarsi, che Apolloni lo richiama per Musetti per dare maggiore peso a un attacco spuntato. Che perde Mazzocchi per infortunio. E pure la testa al 94’ quando l’arbitro annulla un gol a Musetti. Sesto pari, quota 60, ma qualcosa va rivisto.  

LA DIRETTA

IL TABELLINO

PARMA 1913-MEZZOLARA 0-0

parma1913logo-2PARMA 1913 (4-2-3-1): Zommers; Messina, Cacioli, Lucarelli, Simonetti; Miglietta (dal 58' Melandri), Giorgino; Mazzocchi, Corapi, Baraye (dal 64' Musetti); Guazzo. All: Apolloni

mezzolaraloog-2MEZZOLARA (4-4-2): Busato, Callegari, Orlando, Martelli, Signorini; Senese, Evangelisti, Cicerchia (dall'84' Malo) Iarusso (dall'88' Visani); Buonaventura (dal 64' Moretti), Galeotti. All: Bazzani.

Arbitro: Tursi di Valdarno

Ammoniti: Corapi (P), Senese (M), Sereni (P), Saporetti (P), Iarrusso (M), Visani (M)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento