menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Apolloni dopo Parma 1913-Pontedera foto: ParmaToday

Apolloni dopo Parma 1913-Pontedera foto: ParmaToday

Parma 1913 - Pontedera 2-2 | Scappini gela il Tardini

Mister Apolloni a fine partita: "I tifosi? Ero emozionato, sono tornato a casa e in questo campo ho vinto tanto. Riveder gli amici che evocano ricordi straordinari mi ha fatto piacere. Qui ci sono giocatori che possono migliorare e certi giocatori sono pronti per altre categorie"

Per la prima uscita del Parma al Tardini c'è una grande attesa. Lo stadio non è pieno, le ferie sono ancora in corso e la categoria è quella che è, ma quelli che ci sono si fanno sentire per bene. Apolloni, emozionato, di è messo sulle ginocchia da subito, vuole risposte soprattutto dalla difesa dato che nei test precedenti non è stata impegnatissima.

AGGIORNAMENTI | Secondo tempo - Tre cambi per Apolloni, che si affida a Messina, Vignali e Buttaccio. Un buco in difesa, causato da Giorgino che arretra la palla in maniera pazzesca, libera Scappini che tira ma sbaglia. Occasione sciupata dal Pontedera. C'è spazio anche per Ciotti, Simonetti, Saporetti e Rodriguez, Per Zommers,  Giorgino, Lucarelli e Corapi. Il Parma aspetta, non è più pimpante il pressing dei ragazzi di Pollini. Riparte in contropiede e crea un sacco di occasioni per fare gol. L'ultima capita sui piedi di Buttaccio che non tira subito e finisce per servire Vignali che non calcia bene. Entra anche Traykov, per Musetti, ma Dalla Latta si beve Saporetti e segna beffando Ciotti. E si ripete poco dopo su rigore. 

Gol di Melandri - Altro che differenza di categoria, il Parma sta benissimo fisicamente, avvolge gli avversari con la manovra che non cessa un attimo di svilupparsi e li colpisce per vie centrali. Sereni libero di colpire dopo un assist al bacio di Corapi, non è freddo sotto porta. Lauria ci va vicinissimo, ma Melandri decide di far venire giù lo stadio con un missile da 40 metri che prima sbatte sulla traversa, poi si va a insaccare in gol. 

Gol di Musetti - Nel 4-2-4 che sviluppa gioco sugli esterni, il tecnico si affida alla prestanza fisica di Adorni e Ricci, con Corapi in mezzo aiutato da Giorgino. Lauria e Melandri si variano sul fronte d'attacco senza dare punti di riferimento, con Musetti in mezzo a calamità attrae gli uomini avversari su di sé e creare spazi per i compagni che nei corridoi si trovano benissimo a giocare la palla. Ordinata, la squadra di Apolloni si muove in maniera discreta, e mostra buone trame. E da una buona trama nasce il vantaggio del Parma con Musetti che incorna benissimo una palla di Corapi su angolo. Gol di testa alle spalle di Cardelli. Grande stacco e ottima coordinazione del numero nove che frusta la palla mandandola in rete. 

parmapontedera1-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento