menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Apolloni guarda il campo, e basta - foto Daniela Alessi

Apolloni guarda il campo, e basta - foto Daniela Alessi

Parma, Apolloni fa il fisolofo: "Del domani non v'è certezza"

Il tecnico rimane concentrato sulla partita contro il San Marino: "Esiste solo quella, punto. Non riesco a fare due cose nello stesso momento, altrimenti rischio di non farne bene nessuna delle due"

San Marino, uno degli ultimi step prima di stappare le bottiglie messe in frigo da inizio stagione. Il Parma, anche se nessuno lo dice apertamente, sta pensando a come festeggiare. L'anno prossimo però è ancora lontano, almeno per Gigi Apolloni, che vuole rimanere concentrato sul campionato. E cercare di non farsi trovare impreparati: "Non mi spaventa il fatto che ci siano degli squalificati, o degli acciaccati, ci sono giocatori importanti che possono fare bene lo stesso. Domenica ci aspettiamo la solita battaglia, da inizio anno è così, quando ci affrontano danno tutti il meglio. Il San Marino era stato costruito per vincere, hanno davanti giocatori importanti davanti, come Olcese. Dovremo valutare tutto con attenzione. Modulo? In corsa si può tornare a giocare come si giocava prima, Sereni e Luaria sono due esterni che possono adattarsi a giocare anche in mezzo al campo. In amichevole abbiamo visto una squadra che si avvicina a quella che scenderà in campo domenica, nella fase di finalizzazione abbiamo sbagliato un po', il giovedì è un giorno particolare perché ci sono i carichi di lavoro. Anche nelle difficoltà fisiche bisogna trovare il meglio, perché in partita può arrivare un momento del genere e bisogna saperlo affrontare, gestire. Sappiamo bene che più si va avanti e più si assottigliano i tempi, i ragazzi lo sanno, non perdere l'obiettivo che ci siamo prefissati è il nostro compito. Non possiamo andare alla garibaldina, dobbiamo partire decisi e pensare che ogni paritcolare va curato. L'ansia e la frenesia ci portano magari a commettere degli errori - spiega il tecnico - mbisogna avere pazienza e il fatto di non vedere l'ora di vincere ci deve anche far pensare che gestire la situazione deve essere un punto a nostro favore". Futuro e mercato, restano per Gigi un tabù: "Penso solo a domenica, punto, non riesco a fare due cose contemporaneamente". Poi i singoli: "Mazzocchi ha delle qualità eccezionali, lui va aiutato nella fase difensiva e corre senza pensare troppo. Educandolo, tatticamente parlando, magari può diventare un giocatore importante, ache per un domani". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 73enne ha un malore dopo il vaccino Pfizer

  • Attualità

    Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento