menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma, 48 ore dopo è già mercato: firma pure Galuppini

Il giocatore arriva dal Ciliverghe ha firmato per tre anni

Neanche il tempo di godersi la gloria per la vittoria di un campionato lunghissimo e stancante, durato dieci mesi che il Parma si mette già a lavoro per programmare la prossima stagione. Dalle date del ritiro fino al mercato che il Parma aveva cominciato ad imbastire fino ad ora agendo quasi sotto traccia con giocatori adatti a rinforzare la squadra a prescinere dalla categoria. Domenica Daniele Faggiano e Roberto D'Aversa hanno cominciato a stilare il programma della stagione che verrà con un discorso generale che vertiva un po' su tutto. Vari i punti toccati dai due che sono stati tra i grandi protagonisti, assieme alla squadra e alla proprietà, di una promozione alla quale in pochi credevano. A ora di pranzo, dopo la festa e i salti di gioia in campo a Firenze e in Piazza Garibaldi, il diesse e il tecnico si sono incontrati per pianificare quella che sarà la stagione prossima. Dal ritiro, che si terrà probabilmente a Pinzolo a partire dal 16 di luglio, fino al mercato in entrata e in uscita. A pancia piena evidentemente si ragiona meglio... . A proposito di mercato in entrata. Detto di Antonino Barillà, Marco Frediani e Facundo Lescano, il Parma ha chiuso un'altra operazione: quella che porta Francesco Galuppini a Parma. L'attaccante viene dal Ciliverghe, società bresciana in cui ha segnato 22 gol in 32 partite di campionato. 26 gol in tutto, play off compresi. Un gol ogni 125' tanto per intenderci. Il ragazzo ha firmato un contratto con il Parma per tre anni e sarà 'provato' come esterno nel 4-3-3 di D'Aversa che cerca rinforzi. Il Ciliverghe è arrivato secondo nel suo campionato vinto dal Monza di Adorni, parmigiano doc, Galuppini ha contribuito parecchio a questo piazzamento. In entrata per ora andrà così. Ci sarà molta attenzione, tutto verrà valutato con calma. Non ci sarà fretta neanche in uscita. Le situazioni da sistemare erano i rinnovi di Baraye e Nocciolini, oltre a quello di Giorgino che ha avuto già delle offerte da squadre di Lega Pro. Così come Ciccio Corapi, a fronte di un campionato che comunque resta straordinario. I due eroi della doppia promozione non resteranno a lungo a Parma, purtroppo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 84 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Parma potrebbe passare in zona gialla dal 26 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento