menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma | Affiliazione a Parma Calcio 1913, Scala: 'Accettando i limiti reciproci diventeremo vincenti'

La Figc ha deciso l'affiliazione a Parma Calcio 1913 che potrà iscriversi alla serie D. Scala non è ancora in grado di indicare le date del raduno della squadra, ma sa già cosa dirà ai giocatori. Ed è lo stesso discorso che fece nell'estate del 1989, al primo giorno di ritiro a Folgaria: "Allora dissi: 'Se ognuno di noi riesce ad accettare i limiti dei propri compagni e quelli del proprio allenatore, diventeremo una squadra vincente'

La Figc ha deciso l'affiliazione a Parma Calcio 1913 che potrà iscriversi alla serie D e far ripartire il Parma da dove si era fermato. A breve dovrebbe arrivare l'ufficialità tramite un comunicato stampa 

LA NOTA DELLA FIGC - La S.S.D. Parma calcio 1913 s.r.l. ammessa in soprannumero in Serie D. Il Presidente Federale ha deliberato di ammettere in soprannumero al Campionato di Serie D 2015/2016 la società S.S.D. Parma Calcio 1913 s.r.l., l’associazione sportiva che ha ricevuto l’accreditamento del Sindaco di Parma dopo la revoca della affiliazione disposta dalla FIGC a carico della società Parma F.C. s.p.a. La nuova società dovrà ora adempiere alle prescrizioni previste dalla Lega Nazionale Dilettanti - Dipartimento Interregionale entro le ore 19:00 del 4 agosto 2015".

DUE PROPOSTE PER IL CENTRO SPORTIVO DI COLLECCHIO- "Il curatore fallimentare della società Eventi Sportivi S.p.A., dott.Vincenzo Piazza, comunica che fino alle ore 18.00 di oggi 27/07/2015 sono state depositate due proposte irrevocabili per l'utilizzo del Centro Sportivo di Collecchio, inclusa la conferma di quella già pervenuta nei giorni scorsi.  La curatela si riserva di esaminare le proposte nella giornata del 28 luglio, verificando che le stesse corrispondano ai requisiti stabiliti, e di richiedere poi al Giudice Delegato l'autorizzazione ad accettare entro il 31 luglio quella ritenuta più conveniente".

SCALA: 'FINALMENTE POSSIAMO GIOIRE' - Appena ricevuta la notizia dell’affiliazione, abbiamo contattato il nuovo presidente del Parma. Emozionato e contento, ci ha raccontato quelle che sono le prime sensazioni dopo l’attesa notizia. “Abbiamo ricevuto la notizia da mezz’ora, mi hanno chiamato e finalmente possiamo gioire – ammette Scala -. Eravamo un po’ in apprensione, ma ci hanno spiegato che si trattava di un ritardo comprensibile. Siamo orgogliosi, perché questa affiliazione significa che noi abbiamo fatto le cose per bene e in tempi brevi. È il complimento migliore al lavoro svolto”. Il Parma ripartirà dai “ragazzi” di Scala per un motivo molto semplice: “Vogliamo tornare a fare il calcio che giocava la mia squadra. Un calcio pulito, divertente, che riempiva gli stadi. Ricominciamo da lì. Avrei voluto riportare con me tutti quei ragazzi, ma purtroppo non c’era abbastanza spazio. Diamo un calcio a quanto di brutto c’è stato in passato e ripartiamo”.

Scala non è ancora in grado di indicare le date del raduno della squadra, ma sa già cosa dirà ai giocatori. Ed è lo stesso discorso che fece nell’estate del 1989, al primo giorno di ritiro a Folgaria: “Allora dissi: ‘Se ognuno di noi riesce ad accettare i limiti dei propri compagni e quelli del proprio allenatore, diventeremo una squadra vincente’. Sono parole che ripeterò anche alla presentazione della squadra. Non posso dimenticare quel discorso, ci portò bene e racchiude tutto il senso del nostro lavoro”.

CONFERENZA STAMPA MARTEDI' 28 LUGLIO - Domani martedì 28 luglio dalle ore 11.00  presso la Sala Stampa dello Stadio E.Tardini  è indetta una conferenza stampa di Parma Calcio 1913, alla luce della recente ammissione della Società a disputare il prossimo campionato di Serie D. Verranno presentati i principali quadri tecnici:  Lorenzo Minotti (Responsabile Area Tecnica),  Andrea Galassi (Direttore Sportivo), Luigi Apolloni (allenatore Prima Squadra) e Fausto Pizzi (Responsabile Settore Giovanile) e comunicati prezzi e modalità della campagna abbonamenti 2015/2016, che sarà possibile sottoscrivere online già da domani, con prossima apertura di punti fisici presso tutte le filiali Cariparma di Parma e provincia e presso lo Stadio Tardini.

Altra giornata campale per il futuro del Parma. Un lunedì in cui si attende la decisione ultima della Federazione sul caso dell'affiliazione che è diventata sempre di più un mistero. Tra slittamenti e decisioni rimandate, tra cavilli giudiziari e ostacoli tecnici da superare, la città si trova senza squadra e i tifosi spingono per far si che ci sia chiarezza. Che al momento manca. Da una parte Parma Calcio 1913 con le carte pronte e mezza squadra fatta, dall'altra i progetti di Corrado e di Magico Parma che restano segretati fino al responso di Tavecchio (atteso nella serata di lunedì). E intanto Corrado prima di conoscere il responso, si è presentato dai curatori fallimentari per richiedere l'affitto biennale del centro sportivo di Collecchio, base operativa di Magico Parma, affiliazione permettendo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento