menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma-Ancona LE ULTIME | Munari verso un turno di riposo

D'Aversa cambierà sicuramente per dare un po' di riposo a chi ha giocato in queste due partite. De Patre, con un piede in serie B, punta tutto su Paolucci

Dal nostro inviato

PARMA – Il Parma cade rovinosamente e fa un tonfo di quelli che si fanno parecchio sentire. Uno 0-2 in casa dall’ultima in classifica e con un piede e mezzo in serie D, arrivato in pullman alle 13:30, e partito dal Del Conero in mattinata: una trasferta improvvisata a bordo di un pulmino di trenta posti, roba che c’entra poco con il calcio professionistico. Eppure questa squadra è arrivata al Tardini con la fame che è mancata al Parma. Che adesso rischia di andare a meno undici dal Venezia e a più uno dal Padova. Inutile dire che il sogno di una promozione diretta è svanito, e se questo è il Parma rischia di svanire anche il sogno di arrivarci tramite i play off.

LE PAGELLE 

Chi lo avrebbe mai detto. Adesso il Parma deve fare anche il tifo per il Venezia, sperando che il Padova non si sia ricaricato dopo la batosta rimediata in casa mercoledì sera. Dalla stessa squadra che si è fatta annichilire dall’Ancona, ultima in classifica e retrocessa praticamente già. Che in dodici partite prima di questa aveva perso undici volte, che non vinceva dal 30 dicembre con la Reggiana e che nel 2017 aveva racimolato la miseria di un punto, rimediato dopo una partitaccia contro il Santarcangelo. Al Tardini, quello stesso Ancona ha fatto la gara della vita, ha chiuso tutti gli spazi al Parma che non ha accelerato minimamente e che ha lasciato colpevolmente il centrocampo in balia della forza fisica e della superiorità numerica della squadra di De Patre, mai così concreta. Che è andata in vantaggio con Frediani al 17’ del secondo tempo, e che ha chiuso la partita al 48’ della ripresa con Del Sante.  In mezzo tante palle lunghe e nessun gioco, tanti tocchi e poche verticalizzazioni, tanto gioco stagno a centrocampo e pochi pericoli. Un paio il Parma li ha avuti per portarsi in vantaggio, prima con Baraye e poi con Calaiò, lontanissimi parenti di quelli ammirati e visti a Padova. Ma niente, il primo cincischia con il pallone tra i piedi dribblando tutti e incaponendosi per cercare il gol della vita, il secondo va in area senza convinzione e liscia il pallone. Davvero poco altro nella partitaccia che il Parma ha condotto dall’inizio alla fine e che ha portato D’Aversa e Lucarelli a parlare di vergogna e di figure di m… colossali. Se questa doveva essere un esame in attesa dei play off, il Parma ha fatto scena muta.

LA DIRETTA

IL TABELLINO

PARMA-ANCONA 0-2

Marcatori: 17' s.t. Frediani (A), 47' s.t. Del Sante (A)

parma-logo-nuovo-2-2PARMA (4-3-3): Frattali 6, Iacoponi 5, Corapi 5, Lucarelli 5, Mazzocchi 4,5 (60′ Scavone 5), Baraye 4,5, Scozzarella 4,5 (35′ s.t. Simonetti ng), Di Cesare 5,5, Calaiò 4,5, Ricci 4 (1′ s.t. Nocciolini 5), Scaglia 5.  A disp: Zommers, Saporetti, Munari, Sinigaglia, Nunzella, Coly, Messina, Edera, Fall. All.: D’Aversa 5

anconalogo-2ANCONA: Anacoura 6,5, Barillaro 7, Gelonese 6,5, Frediani 7, Bambozzi 7, Ricci 6,5 (30′ s.t. Kostadinovic ng), Cacioli 7, Daffara 7, Paolucci 6,5, (20′ s.t. Del Sante 6,5), Voltan 6,5 (10' s.t.′ Aygei 6), Zampa 6,5. A disp: Scuffia, Di Dio, Mancini, Bariti, Djuric, Momentè, Forgacs, Bartoli. All: De Patre 7

Arbitro: Sig. Bertani di Pisa

Note: Ammoniti: Ricci (40′), Scozzarella (56′), Gelonese (58′) Calci d’angolo: 7-1. Recupero: 1’pt, 4’st.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

  • Cronaca

    Covid: novanta nuovi casi e un decesso

  • Attualità

    Vaccino: entro fine mese in arrivo 354mila dosi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento