rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Sport

Troppa Atalanta, il Parma si arrende: manita di Gasp, altro schiaffo

I crociati vanno sotto di tre gol (apre Malinovskiy al 12', poi Pessina al 52' e Muriel al 77'), accorcia Brunetta (78') segna ancora Muriel (86') e Miranchuk (93'). In mezzo il gol di Sohm, per la gioia di Krause. 5-2 per la Dea

Dal nostro inviato
PARMA - Continua l'elenco dei mnumeri impietosi, per un Parma che perde la sua sesta gara consecutiva. Non sarebbe cambiato nulla, per carità, ma almeno dare un segnale di non voler mollare, di salvare la faccia. Niente. 5-2 per l'Atalanta, risultato prevedibile per molti. Al 12’ l’Atalanta stacca il pass per il vantaggio, con Malinovskyi che brucia Sepe con un mancino deviato. Beffardo il tocco involontario di Osorio, che nel tentativo di opporsi, sporca la traiettoria rendendo vano il tentativo di Sepe che si distende ma viene bucato sulla sua destra. D’Aversa sceglie di fidarsi ancora di Bruno Alves, in coppia con il venezuelano. Sono loro che devono prendersi cura di Zapata e Ilicic, che gioca spesso sulla stessa linea del colombiano. E alla mezz’ora confeziona una grandissima palla per Freuler che dà un occhio in mezzo e pesca Zapata. Stoccata che si stampa sulla traversa. L’Atalanta non alza il ritmo, ma appena può aggredisce lo spazio che D’Aversa cerca di serrare con due linee strette. Senza riuscire a ripartire perché la pulizia tecnica dei suoi non glielo permette, perché la Dea pressa a tutto campo. Le folate offensive isolate di Gervinho non possono preoccupare: poco accompagnato dagli esterni, non trova sfogo la sua corsa e sbatte contro la difesa di Gasperini. Che si affida a inizio ripresa a Muriel e Pessina: e trova il gol del 2-0, su gentile concessione della difesa del Parma, che non legge l’inserimento proprio di Pessina. Raddoppio. L’Atalanta gestisce, segna il terzo gol con Muriel e poi lascia un po’ di campo al Parma. Che inaspettatamente trova il gol con Brunetta, dopo un’azione che porta Busi a tagliare dentro e mettere la palla giusta per Brunetta. Passa circa un minuto, Muriel in contropiede mette in ghiaccio la partita. Che viene riaperta da Sohm, per la gioia del presidente Krause che si gusta almeno i gol dei suoi amati giovani. Finisce 5-1, con poco da recriminare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppa Atalanta, il Parma si arrende: manita di Gasp, altro schiaffo

ParmaToday è in caricamento