Parma, con i piedi di Cassano e la granitica certezza che si chiama Lucarelli

Il capitano sembra rinato, non sbaglia una partita ed è leader in discusso di una squadra che non può fare a meno di lui. Con 287 palloni recuperati, si pone al primo posto della classifica del campionato

Sembrava un muro con quella grinta e quel ghigno da teppista, utilizzato solo sul campo però, perché chi conosce Alessandro Lucarelli, sa di avere di fronte una persona che fa così solo perché ama il suo lavoro. Sembrava un ballerino, uno che si muove sulle punte, con una delicatezza impressionante. Ma nonostante tutto, era decisivo in ogni tocco. Antonio Cassano è questo, mai banale, nemmeno nel trattare il pallone. Contro il Napoli ha scelto lui quando e come fare gol. La magica serata del San Paolo gli è valso un voto altissimo in pagella, una speranza che lo vuole portare in Brasile, un gol che secondo alcuni è il 100, secondo altri il 99, ma chi se ne frega. E' comunque gol, quello che vale la prima vittoria in trasferta di questo campionato, quello che regala al Parma la forza per attaccare il Bologna nel derby. 

PALLONI RECUPERATI - Avvertito dopo la partita con l'Inter, che non ha dato informazioni confortanti a Pioli che ritrova quello che è stato la squadra che lo ha lanciato nel calcio che conta, seppure sia stata una esperienza durata pochissimo. E sa che di fronte avrà una squadra rinfrancata da una grande vittoria, che ha dei giocatori importnanti e che viene guidata da un Lucarelli che si conferma essere uno dei primi difensori del nostro campionato. E con le prestazioni che lo confermano, ci sono pure i numeri. Le statistiche individuali riportate dalla Lega Serie A certificano anche questa settimana la supremazia netta di Alessandro Lucarelli nelle palle recuperate: pur con una gara in meno rispetto alla concorrenza, il difensore crociato ha staccato di 27 lunghezze il migliore della concorrenza, Portanova, fermo a 260 contro i suoi 287 recuperi (media di quasi 24 a gara).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ASSIST E GOL - Intanto il Parma si coccola il suo Higlander, e pure il suo fantasista, nonché uomo migliore, FantAntonio Cassano. Cinque gol, con il numero dei passaggi decisivi che pare in netta crescita. Con 28 passaggi, dietro solo a Pjanic e Diamanti, il calciatore del Parma si conferma come uno dei migliori con la palla ai piedi, nonché ci fosse bisogno di certi numeri, ma davanti alla matematica ci si deve per forza inchinare. E carta canta anche per Prandelli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento