menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto D. Fornari

Foto D. Fornari

Parma-Brescia 0-1 LE PAGELLE | Nel campo infame si esaltano in pochi

Partita viziata dall'incessante pioggia caduta sul terreno di gioco

Dal nostro inviato

PARMA – Ecco le pagelle di Parma-Brescia 0-1:

Frattali 6,5 – Sul gol non pare avere colpe specifiche, ne salva uno sempre su Ferrante evidentemente ispirato. Poi poco lavoro. Dopo il gol del Brescia si gioca, si fa per dire, a una porta. Senza esito.

Iacoponi 6 – Tempra e gamba sono quelle dei bei tempi perché fino alla fine rimane lucido nonostante si giochi in un campo inzuppato e ai limiti della praticabilità. Riesce a creare anche una palla gol dal nulla con un destro che scheggia il palo.

Di Cesare 5,5 – Fino al gol bene, commette il fallo che provoca il calcio di punizione dal quale scaturisce il gol del Brescia. Poteva evitare. Ci mette la testa nell’occasione più clamorosa capitata al Parma, purtroppo sbaglia mira.

Gagliolo 6,5 – Regge l’urto, bene anche nell’acquitrino. Piedi ruvidi, fisico da granatiere, va in difficoltà poco in un campo difficile per chiunque.

Scaglia 5,5 – Troppo frettoloso nelle giocate, sembra avere la gamba per poter scendere, fino a quando c’è stata partita, però sbaglia qualche palla facile.

dal 43’ s.t. Sierralta ng

Dezi 6 – Si nasconde troppo, non è il suo campo, sia chiaro e fino a quando si gioca a calcio lui riesce a destreggiarsi. Arriva tardi sulla palla tagliata di Calaiò.

Munari 5,5 – Combatte in mezzo ma stavolta con meno successo rispetto alle altre volte. Fino a quando si gioca gioca pure lui, ma il campo pesante e il risultato lo spingono davanti dove ne prende poche.

Barillà 6 – Ammonito non si sa bene perché, il giocatore più adatto a questi campi si conferma lui. Nino è un piacere anche con l’acquitrino, esce per fare spazio a Nocciolini.

dal 15’ s.t. Nocciolini 6 – Entra per dare man forte alla squdra in evidente difficoltà dal punto di vista fisico. Ci mette gamba e grinta, ma può fare poco in un campo impraticabile.

Insigne 5,5 – Si tuffa con grande tempismo sulla palla che gli regala Calaiò, ma trova un grande Minelli. In qualche occasione poco lucido, poteva gestire meglio qualche pallone.

dal 16’ Di Gaudio 5,5 – Bloccato dal fango, giocatore di fioretto non di sciabola. Corre e lotta ma non serve a nulla il suo sforzo.

Calaiò 6 – Due palloni buonissimi, uno a Insigne, l’altro a Dezi appena lungo. Per il resto solita corsa e tanto sbattimento da solo nella metà campo avversaria.

Baraye 6 – Il più vivo di tutti, anche nelle paludi si muove discretamente. Le occasioni migliori le crea lui in sostanza. Frenato all’inizio da Meccariello, nell’acquitrino paradossalmente pare esaltarsi.

D’Aversa 6 – La squadra è andata sotto per gentile concessione di una punizione laterale evitabile. Poi si trascina fino alla fine creando più situazioni da gol del Brescia che di fatto dopo il gol non ha più giocato. Ma ha perso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 88 nuovi contagi e 4 decessi

  • Cronaca

    I parmigiani e il vaccino: aumentano gli scettici

  • Attualità

    Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento