menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

VISTO DALLA CURVA | E' andato tutto storto

Il commento del super tifoso Luca Cavallina

È andato tutto storto.

Per noi “malati” di Parma la partita con il Brescia non è una partita come le altre per svariati motivi: ha il sapore di vecchie sfide in A ma soprattutto perché il nostro amatissimo ex presidente ed ex proprietario è bresciano ed amico fraterno del nuovo patron delle rondinelle Massimo Cellino.

C'è tensione nell'aria. I bresciani intonano subito un sarcastico “Ghirardi portaci in Europa” la Nord risponde con un eloquente striscione: “Ghirardi e Leonardi fuori dal calcio” ed a metà del primo tempo fa capolino in curva anche un fantoccio mezzo uomo mezzo maiale, ogni riferimento è puramente e volutamente casuale.

Il match in campo è combattuto Parma e Brescia giocano a viso aperto, Insigne imbeccato da Calaiò spara a botta sicura da distanza ravvicinata, Minelli è strepitoso e respinge, la pioggia aumenta e la Nord poco a poco si spegne. Fine primo tempo, buon Parma ma curva sopraffatta dal diluvio.

La ripresa non si può giudicare, il campo è un acquitrino, cantare e tifare è praticamente impossibile, i kway cedono alla furia della pioggia e sul terreno di gioco imbastire un'azione palla a terra è cosa impossibile.

Nel caos del Tardini accade anche l'inaspettato: Di Cesare abbatte un avversario sulla trequarti, fallo inutile, punizione per le rondinelle , girata sporca di testa di Ferrante e vantaggio Brescia. Esultanza composta dell'attaccante lombardo che corre come un forsennato senza maglia, ma con un bellissimo reggiseno, verso la curva ospite. Piovono nuovi insulti contro il “ birbante” di Carpenedolo, il Parma reagisce scomposto, prova ad attaccare ma non accade nulla, tante mischie ma zero gol.

Finisce con la vittoria ospite, risultato bugiardo e condizionato da un campo completamente allagato che ha aiutato maggiormente il Brescia che si è difeso benissimo.

Curva rimandata, sopraffatta dalla pioggia e poco coordinata. Ora ripartiamo e forza Parma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Teatri e cinema riapriranno il 27 marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento