Sport

Parma, c'è Vazquez: in attesa di Bernabé si lavora al ritmo di sedute doppie

E' arrivato anche Zagaritis. Sul mercato è sempre duello con la Salernitana per Tutino

A Collecchio, nella bolla del centro sportivo, il Parma si allena e suda sotto gli occhi di Enzo Maresca. Il tecnico crociato può contare su un volto nuovo, un amico ancora prima che un rinforzo: Franco Vazquez è in campo, poggia un piede sul pallone mentre guarda al fianco del tecnico la squadra correre e faticare. Ancora per El mudo non si può fare sul serio, ma già il fatto di avere addosso la maglia del Parma, seppure quella di allenamento, fa felice i tifosi e soprattutto Enzo, che tanto ha spinto per averlo al suo fianco.

In attesa del reintegro pieno, il trequartista argentino si cala nel mondo Parma un passo alla volta. I problemi che ne hanno frenato l’inserimento sembrano essere alle spalle, questa è sicuramente la più bella delle notizie per Franco e per il Parma, che adesso hanno una missione da portare a termine: vincere un campionato che vede i crociati come la squadra da battere, per blasone e strategie di mercato. Il Parma si è mosso con grande anticipo rispetto a tutte le squadre, anche se a oggi sta avendo qualche difficoltà nel piazzare ‘gli esuberi’. Grazie allo splendido lavoro di Javier Ribalta, ha ceduto gente come Bruno Alves, Pezzella, Kurtic e Gervinho, ma resta ancora qualcosa da fare per chiudere definitivamente con il vecchio ciclo: c’è ancora qualche calciatore fuori dal progetto tecnico, che ha sì appeal ma che nello stesso tempo è frenato da un contratto importante.

E mentre si cerca di trovare delle soluzioni in uscita - il Parma non contempla la formula del prestito - si resta vigili pure in entrata. Serve sempre un attaccante se saltasse Tutino, conteso da crociati e Salernitana, oltre a un terzino destro, capace di fare quello che Maresca ha chiesto a Sohm: salire sulla linea mediana per creare gioco. Un po’ quello che avrebbe dovuto fare - nelle intenzioni di Enzo - Adrian Bernabé a sinistra. Lo spagnolo ancora non si è aggregato al gruppo che lavora a Collecchio. Rientra Zagaritis, a disposizione regolarmente.

E con un Vazquez in più, anche se a mezzo servizio - per ora - Maresca può continuare a pensare positivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma, c'è Vazquez: in attesa di Bernabé si lavora al ritmo di sedute doppie

ParmaToday è in caricamento